Borsadelcredito, P2P lending per le PMI, lancia prestito per finanziare le scorte di chi vende su Amazon

La piattaforma di lending per le imprese lancia un finanziamento pensato ad hoc per i seller italiani di Amazon che vendono da almeno 3 mesi sul marketplace

 

Borsadelcredito lending per Amazon Sellers

 

BorsadelCredito.it, piattaforma leader in Italia per peer-to-peer lending alle imprese, ha lanciato un finanziamento pensato ad hoc per i seller italiani di Amazon, che operano sul portale di e-commerce da almeno tre mesi. I venditori professionisti avranno accesso a linee di credito con i tempi rapidi del P2P lending, in modo da poter aumentare le scorte di magazzino e pagare i fornitori al giorno zero, ottenendo condizioni migliori di acquisto e migliorando i propri margini.

Sul sito della piattaforma di lending, si legge che per beneficiare di quello che è a tutti gli effetti un anticipo scorte per gli Amazon Seller, il titolare dell’account dovrà fare una richiesta di credito su BorsadelCredito.it, dichiarando di essere un “seller”. In questo modo, accetterà di condividere i suoi dati di vendita e performance, metriche innovative e necessarie a valutare il proprio merito creditizio. BorsadelCredito.it leggerà i dati tramite API grazie a un’app sviluppata in-house e li mixerà ai tradizionali parametri utilizzati per l’emissione del giudizio di solvibilità. In caso di esito positivo, in poche ore erogherà il credito richiesto.

La linea di credito per il seller ha scadenza flessibile (indicativamente tra i 3 e 6 mesi) e prevede che gli interessi siano calcolati sulla base dei giorni di effettivo utilizzo della somma prestata. Gli interessi sono calcolati sulle somme corrispondenti all’importo delle fatture di acquisto dei beni destinati esclusivamente alla vendita tramite il canale Amazon Marketplace, fino a un massimo del 70% del transato del precedente trimestre.

La restituzione del finanziamento avviene in maniera graduale e contestuale alle vendite sull’e-commerce, canalizzando direttamente sul conto di BorsadelCredito.it i pagamenti ricevuti attraverso Amazon, fino a quando il debito non è estinto. In questo modo, più il seller vende, più velocemente è in grado di rimborsare il proprio debito; inoltre, lega la restituzione alle vendite effettive.

Il prodotto di BorsadelCredito è stato sviluppato internamente e indipendentemente da Amazon, che in USA, UK e Giappone offre finanziamenti alle imprese del marketplace già dal 2011 con un meccanismo simile, attraverso Amazon Lending. Un servizio che nei Paesi in cui è attivo ha avuto un vero e proprio boom, tanto da aver erogato 3 miliardi di dollari in prestiti a oltre 20mila PMI e un miliardo solo nel 2018.

Ivan Pellegrini, CEO di BorsadelCredito, ha commentato: “Questo prodotto innovativo, attualmente non presente in Italia, va a servire un mercato, quello degli gli Amazon Seller, in crescita esponenziale, che finora si è spesso trovato a dover affrontare marginalità limitate. Il servizio creato da BorsadelCredito.it è pensato specificamente per loro e per risolvere questa difficoltà, permettendo ai venditori di fare scorte dei prodotti più richiesti nei tempi rapidi del FinTech, attraverso un’esperienza del tutto digitale. Per questo nuovo prodotto abbiamo stanziato 10 milioni per il solo 2019 puntando ad un bacino potenziale di 40.000 seller sul mercato italiano“.

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
più nuovi più vecchi
trackback

[…] in quegli spazi di mercato dove le soluzioni tradizionali sono poco efficaci o mancano, come l’anticipo scorte per gli Amazon seller di cui avevamo già […]