Dal 2017 equity crowdfunding grande opportunità per PMI e risparmiatori

La legge di bilancio 2017 introduce consistenti vantaggi che si riflettono anche sull’equity crowdfunding come strumento di finanziamento per le PMI e di investimento per i privati

 

Legge bilancio 2017 opportunità equity crowdfunding investitori e imprese

Abbiamo già avuto modo di riportare una sintesi delle misure contenute nella legge di bilancio 2017, approvata definitivamente al Senato lo scorso 7 Dicembre. Ma, con riferimento specifico all’equity crowdfunding, è opportuno rilevare che la legge introduce misure che potranno avere un impatto estremamente significativo.

Gli effetti positivi della legge per le piccole imprese – startup e PMI – che ricercano capitali per finanziare la propria crescita, e per i risparmiatori che ricercano forme di investimento alternative a quelle tradizionali, si riflettono, infatti, anche sull’equity crowdfunding.

In un articolo pubblicato sul sito di A.I.E.C. (Associazione Italiana Equity Crowdfunding), il nostro Fabio Allegreni illustra in dettaglio le nuove opportunità, i cui principali punti, in estrema sintesi, sono:

Vantaggi per le imprese                    

  • Estensione dell’equity crowdfunding a tutte le PMI.
  • Società quotate “sponsor” di startup innovative.
  • Incentivi ai Fondi pensione per investire in società in equity.
  • Posibilità per INAIL di investire startup innovative
  • Agevolazioni fiscali alle imprese che investono in R&S.

Vantaggi per gli investitori

  • Detrazione fiscale del 30% sugli investimenti (solo in startup e PMI innovative).
  • Piani Individuali di Risparmio: detassazione del capital gain.

Leggi maggiori dettagli: Nuove opportunità nel 2017 per investire e finanziarsi con equity crowdfunding >

 

Lascia un commento

avatar