Piccole piattaforme crescono: BeCrowdy, reward crowdfunding, supera 450k raccolti per la cultura

La piattaforma di reward crowdfunding BeCrowdy dedicata esclusivamente alla cultura, supera i 450.000€ raccolti e i 100 progetti artistici finanziati

 

Becrowdy reward crowdfunding cultura supera 450k di raccolta

 

BeCrowdy è una piattaforma italiana di reward crowdfunding verticale, dedicata esclusivamente a progetti culturali e artistici, grazie alla quale, quindi, gli artisti e i promoter possono proporre i propri progetti e finanziarli tramite l’aiuto della community.

Oltre ai consueti soggetti tipici del crowdfunding, infatti, il beneficiario (l’artista) e il donatore (la community), BeCrowdy aggiunge un terzo soggetto attivo: i promoter che può “realizzare progetti che altrimenti rimarrebbero solo sulla carta, usufruendo inoltre dell’effetto promozionale implicitamente generato dalla campagna online”.

La piattaforma, attiva dal 2014, è stata fondata nel 2013 da cinque giovani parmigiani che, sul sito, dichiarano: “Abbiamo deciso di specializzarci in ambito artistico e culturale partendo prima di tutto dalle nostre passioni, unendole alle nostre esperienze e competenze nel settore, sul piano sia creativo che tecnico-organizzativo, dalla grafica pubblicitaria alla curatela fino al coordinamento organizzativo di eventi, festival e iniziative culturali e di intrattenimento. Vorremmo fornire a coloro che operano in ambito culturale e artistico la possibilità di reperire fondi per progetti ed eventi che non hanno una sufficiente e immediata fattibilità economica”.

Le categorie più gettonate sono state musica e arti visive con rispettivamente 31 e 29 progetti finanziati, seguiti da editoria con 19. Il 2018 sembra promettere molto bene avendo già quasi raggiunto, ad agosto, il totale dei progetti finanziati nel 2017 (23).

Progetti fotografici, educativi, teatrali. Dischi, tour, videoclip, film, documentari, romanzi, fanzine, libri illustrati, spettacoli, concerti, performance, rassegne, festival, racconti di viaggi on the road, 106 progetti in tutta Italia dal 2014 hanno raccolto 467.000€ da più di 15.000 persone, con una percentuale media di finanziamento del 132%.

Progetti promossi da autori riconosciuti, ma anche da realtà locali, come Associazioni culturali, collettivi, gruppi di studenti, compagnie teatrali, band, scrittori diffuse su tutto il territorio italiano, che hanno abbattuto la tradizionale filiera produttiva e hanno chiesto sostegno direttamente ai loro fruitori, riuscendo così a produrre i propri progetti e le proprie opere.

Lascia un commento

avatar