Un fondo italiano investe £2,4 milioni in startup già finanziate in crowdfunding

Breed Reply, l’incubatore avanzato di Reply, gruppo quotato a Piazza Affari, ha annunciato di aver siglato accordi di investimento in tre startup per £2,435 milioni. Due di esse avevano concluso con successo campagne di reward crowdfunding.

 

FOndo investe in startup crowdfunded

Abbiamo già scritto di come i fondi tendono sempre di più a scegliere i propri investimenti considerando positivamente le startup che hanno avuto successo nel crowdfunding.

Come riportato ieri da Bebeez, il quotidiano on line supportato da AIFI, Breed Reply, incubatore dell’italiana Reply con sede a Londra, ha annunciato di aver siglato di aver siglato accordi di investimento in tre startup per complessivi 2,435 milioni di sterline, dopo averne valutate oltre 130 in un solo mese.

Due di loro, Cocoon e Greeniant, avevano lanciato con successo una campagna di reward crowfunding.

Cocoon è una startup Inglese che ha ideato un sistema di allarme intelligente e dal design accattivante che consente di monitorare in tempo reale tutto ciò che succede in casa, senza bisogno di ulteriori sensori o lavori di installazione. Cocoon ha concluso con successo la propria campagna di crowdfunding su Indiegogo lo scorso Dicembre raccogliendo $216.000 a fronte dei $100.000 preventivati, da oltre 750 funders.

Greeniant è invece una startup olandese che ha realizzato una soluzione che permette di analizzare i dati dei consumi di energia registrati dai contatori elettrici delle abitazioni. Greeniant fornisce alle compagnie erogatrici di energia elettrica e agli utilizzatori finali, uno strumento in grado di analizzare i consumi del singolo elettrodomestico al fine di rendere più efficiente l’utilizzo di energia riducendone i consumi stessi e le emissioni di CO2. Greeniant ha lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma olandese Oneplanetcrowd che si è conclusa con successo nel settembre 2013 con €157.700 raccolti a fronte di una richiesta iniziale di €40.000, grazie al sostegno di 154 funders.

Breed Reply non è nuova ad investimenti in iniziative che hanno alle spalle campagne di crowdfunding di successo. Era già accaduto con Sensoria, di cui abbiamo parlato a proposito del suo successo al CES di L.A. lo scorso Gennaio.

 

Lascia un commento

avatar