Un fondo per investire in equity crowdfunding: Allianz France unisce marketing e finanza

Allianz France ha creato un fondo d’investimento per co-finanziare i propri clienti che decidono di investire nelle società presentate sulla piattaforma di equity crowdfunding SmartAngels. In un colpo solo perseguiti obiettivi finanziari e di marketing

 

Allianz Fondo investimento dedicato al equity crowdfunding

La piattaforma Francese di equity crowdfunding SmartAngels e la branch francese del gruppo assicurativo Allianz hanno annunciato il lancio di un fondo di investimento specializzato nel crowdfunding.

Fondata nel 2012, la piattaforma di crowdfunding SmartAngels ha raccolto fino ad oggi €11 milioni e finanziato 20 aziende. Con sede in Germania, Allianz è una delle più grandi compagnie di assicurazione a livello mondiale.

L’iniziativa, riservata ai clienti di Allianz, prevede che questi potranno utilizzare la piattaforma di crowdfunding SmartAngels per investire in start-up e imprese a forte crescita. Allianz France co-investirà nelle stesse aziende uguagliando euro per euro gli investimenti effettuati dai propri clienti, fino a un massimo di €50.000 per impresa e per investitore. Così, per esempio, se un cliente di Allianz investe €1.000, il fondo ne investe altrettanti.

In questo modo, fedeli allo spirito del crowdfunding, la scelta di quale società finanziare rimane nelle mani della “folla”.

Come servizio aggiuntivo, Allianz si impegna anche a riacquistare quote individuali degli investitori in condizioni specifiche: se si investono per esempio € 2.000 e si deve affrontare una situazione di invalidità, il Fondo Allianz può riscattare l’investimento per l’importo di sottoscrizione, cioè €2.000.

Un ulteriore partner, IDInvest, una delle principali società di VC, seleziona le società che vengono presentate sulla piattaforma SmartAngel con l’etichetta Allianz e che, dunque, come tali, sono qualificate per essere co-finanziate dal fondo.

Allianz si è impegnata a investire nel fondo €10 milioni in 5 anni, ed è aperta a investire di più se l’iniziativa avrà successo presso i propri clienti.

Ci sembra un esempio perfetto di marketing applicato al crowdfunding:

  • Allianz offre un servizio innovativo ai propri clienti
  • Persegue, in una volta sola, tre obiettivi di marketing: loyalty, retention e branding
  • Ottiene un potenziale ulteriore vantaggio economico di lungo periodo grazie ai potenziali capital gain

Si tratta anche di una risposta molto originale di Allianz alla concorrente Groupama che aveva stanziato €100 milioni per prestiti sulla piattaforma di lending crowdfunding Unilend.

Lascia un commento

avatar