CrowdFundMe si prepara a operare nel real estate crowdfunding e nel mercato secondario

La piattaforma di equity crowdfunding ha annunciato che a breve entrerà nel crowdfunding immobiliare e aprirà un mercato secondario. E da gennaio 2020 partirà con i minibond

 

Crowdfundme punta su real estate crowdfunding

CrowdFundMe, portale di equity crowdfunding italiano quotato all’Aim Italia dal marzo scorso, a breve entrerà nel real estate e nel primo trimestre 2020 implementerà un mercato secondario per il crowdfunding.

Lo ha annunciato ieri l’ad Tommaso Baldissera Pacchetti, durante la presentazione della campagna di equity crowdfunding di Biovalley Investments Partner. Nel settore immobiliare, CrowdFundMe a breve inizierà ad accogliere campagne di progetti immobiliari “buy to sell” e “buy to rent”, in un’ottica di diversificazione dell’offerta per gli investitori della piattaforma.

Inoltre, per favorire la monetizzazione degli investimenti da parte degli utenti, entro il primo trimestre 2020 Crowdfundme intende implementare un mercato secondario, cavalcando l’apertura di Consob che, con il nuovo regolamento, consente alle piattaforme autorizzate di offrire “bacheche” di annunci per acquistare o vendere quote di società che hanno raccolto con equity crowdfunding.

CrowdFundMe nuova offerta

Ricordiamo che CrowdFundMe a fine novembre ha presentato anche un’istanza per il collocamento dei titoli di debito a Consob, in modo da poter collocare agli investitori retail anche le obbligazioni dal gennaio 2020, salvo eventuali ulteriori richieste da parte di Consob. Le obbligazioni saranno collocate a persone con un portafoglio di almeno 200 mila euro, per un ticket minimo di 10 mila euro e avranno una cedola fissa.

La società è già entrata nel registro dei listing sponsor di ExtraMOT Pro3, il segmento obbligazionario di Borsa Italiana dedicato alle società non quotate per emissioni fino a 50 milioni di euro ciascuna. Tuttavia nell’elenco è presente anche Frigiolini&Partners Merchant, società specializzata nell’advisory per la strutturazione di minibond e che controlla la piattaforma di equity crowdfunding Fundera.

Chi è CrowdFundMe

cfmCrowdFundMe dal 2016 (anno di operatività della piattaforma) a oggi ha lanciato 95 campagne, di cui 65 si sono chiuse con successo e una è ancora in corso, con un investimento medio di 2.200 euro e un numero medio di investimenti pari a 1,8.

Ad oggi oltre 5 mila investitori hanno effettuato più di 9.600 investimenti, per una raccolta totale di 21 milioni di euro.

più nuovi più vecchi
trackback

[…] Il private debt sarà collocato a breve anche da altre piattaforme di crowdfunding. Nel novembre scorso, CrowdFundMe, il  portale di equity crowdfunding italiano quotato all’Aim dal marzo 2019, ha presentato una istanza per il collocamento dei titoli di debito a Consob. […]

trackback

[…] A oggi CrowdFundMe è direttamente presente nel registro dei listing sponsor di ExtraMot Pro3. insieme a Frigiolini&Partners Merchant, società specializzata nell’advisory per la strutturazione di minibond e che controlla la piattaforma di equity crowdfunding Fundera. Lo scorso novembre CrowdFundMe ha  presentato una istanza per il collocamento dei titoli di debito a Consob e a dicembre ha annunciato che intende entrare nel crowdfunding immobiliare e nel mercato secondario. […]

trackback

[…] Il private debt sarà collocato a breve anche da altre piattaforme di crowdfunding. Nel novembre scorso, CrowdFundMe, il  portale di equity crowdfunding italiano quotato all’Aim dal marzo 2019, ha presentato una istanza per il collocamento dei titoli di debito a Consob. […]