Green Energy Storage (round 2)

Green Energy

Descrizione

Green Energy Storage è una startup innovativa nata nel 2015 e composta da un team di imprenditori e manager con esperienza trentennale.

Forte di un accordo di esclusiva per l’Europa con l’Università di Harvard, Green Energy Storage ha sviluppato un sistema di accumulo organico per le energie rinnovabili basato sul chinone, molecola che si estrae dai vegetali e dagli scarti del petrolio. I sistemi di accumulo consentono di utilizzare l’energia prodotta da fonti rinnovabili con flessibilità, risolvendo il problema dell’intermittenza delle fonti e riducendo i costi.

In soli 3 anni Green Energy Storage ha sviluppato e sta commercializzando un prodotto, compiendo un percorso che i principali competitor hanno fatto in 8-10 anni. Negli ultimi due mesi del 2018 ha concluso ordini per 400mila euro e il fatturato del primo mese ammonta a circa 100mila euro.

GES è l’unica realtà al mondo a sviluppare un sistema di accumulo basato su una molecola organica.

Attorno a questo progetto, che parte da una scoperta dell’Università di Harvard, Green Energy Storage ha radunato le migliori eccellenze italiane ed internazionali, siglando partnership con l’Università di Roma Tor Vergata, con la Fondazione Bruno Kessler di Trento, con il DIFFER, colosso olandese della ricerca, con ICL, gigante israeliano della chimica e con aziende leader come Manica, Sorgenia e Romande Energie.

Nell’ultimo anno il team è ulteriormente cresciuto grazie a più di 10 giovani talenti, alcuni dei quali rientrati dall’estero per unirsi a GES.

Scheda

Tipo di Progetto Impresa
Società Green Energy
Piattaforma (link al pitch) Mamacrowd
Obiettivo di raccolta € 505.592
Quota di capitale offerta 3,77%
Valutazione pre-money € 12.900.000
Rendimento (immob.)
Investimento minimo € 1.000
Scadenza dell'offerta 18-03-2019


Vai a tutte le campagne in corso >



Commenti chiusi