Il lending crowdfunding immobiliare di Housers, in 2 anni di attività in Italia ha erogato 14m

La branch italiana della piattaforma di P2P lending immobiliare spagnola, in due anni di attività, ha finanziato 23 progetti, con 14 mila utenti registrati e 14 milioni erogati

 

Housers Italia lending immobiliare erogati 14 milioni

 

Housers, fondata in Spagna nel 2015 e presente in Italia e Portogallo dal 2017, è sbarcata in Italia nel giugno di due anni fa con il suo primo progetto, un’opportunità a lungo termine di acquisto e affitto nell’area centrale dei Navigli milanesi. In due anni, la piattaforma di lending immobiliare, ha raggiunto 14 mila iscritti e una somma totale finanziata dagli investitori italiani di 14 milioni di euro, che rappresenta il 18% del totale.

La società sottolinea che in questi due anni sono stati avviati e finanziati 23 progetti in numerose regioni italiane, tre dei quali si sono conclusi con la restituzione agli investitori del capitale e degli interessi maturati.

Finora, oltre 6 milioni di euro sono stati investiti in progetti italiani, tra i quali spiccano il finanziamento per l’acquisto di un lotto in Sardegna per la costruzione di un complesso di villette a schiera; la riqualificazione di un castello di 2.468 m2 nel Monferrato che sarà trasformato in un hotel di lusso, e il più recente Future Living Pistrucci, riqualificazione di un edificio nel cuore di Milano per adattarlo ai più alti standard energetici e qualitativi.

Housers è nata con l’obiettivo di rendere possibile gli investimenti immobiliare a tutti, con un modello, il crowdfunding, che permette di finanziare i progetti anche con piccole somme di denaro, a partire da 50 euro. João Távora International Managing Director di Housers Italia e Portogallo, sottolinea:  “Possiamo affermare che questo modello sta riscuotendo successo, in Italia e all’estero, e questo ci ispira a incrementare il nostro impegno nell’analizzare le varie offerte per proporre progetti innovativi ai nostri clienti”.

A livello globale, degli oltre 200 progetti immobiliari finanziati attraverso la piattaforma, 50 si sono già conclusi con il rimborso agli investitori di più di 29 milioni di euro, tra interessi e capitale, mentre la somma finanziata dagli investitori italiani nel 2018 corrisponde al 30% degli investimenti totali sulla piattaforma.

Commenti chiusi