Il portale di equity crowdfunding Lita e Capraia Smart Island lanciano un premio per innovare la filiera ittica

In palio un servizio di accompagnamento all’impresa per la realizzazione di una campagna di equity crowdfunding sul portale di Lita, del valore di 2 mila euro

Finanza-Sostenibile-per-il-Mediterraneo

L’8 giugno scorso, in occasione della Giornata Mondiale per gli Oceani, il portale di equity crowdfunding Lita Italia Capraia Smart Island – Filiera Ittica Sostenibile (evento organizzato da Chimica Verde Bionet e Legacoop Agroalimentare – Dipartimento Pesca) hanno lanciato il Premio Finanza Sostenibile per il Mediterraneo. Il suo obiettivo è valorizzare tutte le aziende della filiera ittica italiana che promuovono progetti ad alto impatto sociale e ambientale.

Il premio è rivolto alle aziende italiane della filiera ittica e consiste in un servizio di accompagnamento all’impresa per la realizzazione di una campagna di equity crowdfunding sul portale di Lita, che consiste in: una dettagliata revisione del business plan, la condivisione del piano con investitori professionali, il supporto nella definizione delle condizioni della raccolta di capitale e la preparazione al lancio della campagna di equity crowdfunding sul portale. Tali attività, che hanno un valore di 2 mila euro, saranno offerte gratuitamente al vincitore del concorso dal team di Lita.

Per partecipare è necessario presentare entro il 25 luglio 2020 un progetto per il quale si vorrebbero ottenere dei finanziamenti tramite una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma web di Lita. Le iniziative devono avere al centro l’innovazione in uno dei diversi segmenti della filiera ittica e devono coniugare al meglio le tre dimensioni della sostenibilità: economica, ambientale e sociale.

Gli organizzatori del premio garantiscono la valutazione di tutti i progetti presentati e l’assegnazione del premio anche nel caso in cui l’evento Capraia Smart Island – Filiera Ittica Sostenibile dovesse essere annullato per quest’anno e posticipato all’anno prossimo.

I progetti saranno valutati da una giuria di esperti composta da: Sara Guidelli, direttore generale Legacoop Agroalimentare; Stefano Rossi, country manager di Lita Italia; Flaviano Zandonai, sociologo e open innovation manager di Gruppo Cooperativo Cgm; Sofia Mannelli, presidente di Chimica Verde Bionet; Francesca Scarpelli, responsabile del progetto Capraia Smart Island Filiera Ittica Sostenibile; Matteo Monni, Italian Biomass Association (Itabia).

Chi è Lita Italia

Lita Italia è la  piattaforma europea specializzata in crowdfunding per progetti imprenditoriali a elevato impatto sociale e ambientale (impact investing). La piattaforma, precedentemente nota come 1001pact, è attiva da molti anni in Francia dove ha contribuito a finanziare molti progetti sia con la formula del reward sia dell’equity sia del lending crowdfunding. In Italia ha costituito una società, 1001PACT ITALY S.r.l., che nel 2018 ha ottenuto l’autorizzazione di Consob come portale di equity crowdfunding e nel maggio 2019 ha lanciato la sua prima campagna di crowdfunding.

Commenti chiusi