Keesy raccoglie oltre 680 mila euro con una campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd

La startup italiana che offre il check-in e check-out automatizzato ha raccolto il quadruplo dell’obiettivo iniziale della sua campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd

 

Keesy Point (2)

 

Keesy, startup italiana che offre self check-in e check-out automatizzati per appartamenti, case vacanza, B&B, residence e affittacamere ha raccolto più di 680 mila euro nel suo round di equity crowdfunding su MamaCrowd, pari al quadruplo dell’obiettivo iniziale di 150 mila euro, peraltro raggiunto in sole 72 ore.

La campagna della società, che aveva una valutazione pre-money di 4,5 milioni di euro, era partita il 30 aprile scorso e ha visto l’adesione di 327 investitori. Grazie ai capitali raccolti, la startup potrà espandersi in Italia e all’estero, proseguire nel costante sviluppo della user experience lato cliente finale e rafforzare la rete dei partner commerciali e le attività di marketing.

Patrizio Donnini, fondatore e CEO di Keesy, ha commentato: “I fondi raccolti da questa campagna saranno un nuovo passo avanti per crescere più rapidamente, migliorando il servizio e quindil’accoglienza di milioni di ospiti in arrivo ogni anno in Italia e in tanti altri paesi europei dove a breve sbarcheremo. Inoltre, guardiamo con interesse anche al segmento dell’hotellerie di prima fascia, in cui potremmo generare significativi abbattimenti dei costi per liberare importanti risorse da investire in altro.”

Keesy è stata fondata a Firenze nel maggio 2017. Afferma di essere l’unica azienda al mondo a offrire il check-in e check-out automatizzato in 7 lingue attraverso una piattaforma e una app che permettono di gestire tutto da remoto. L’ospite può accedere alla struttura tramite smart access digitale oppure le chiavi fisiche, ritirandole in un apposito Keesy Point.

Nel suo primo anno di attività, ha servito 1.000 appartamenti e 15.000 ospiti in Italia e Francia. Nel giugno scorso, Keesy ha stipulato una partnership con CleanBnB, piattaforma italiana leader nella gestione degli affitti a breve termine e prossima alla quotazione in Borsa dopo due campagne di equity crowdfunding di successo. L’accordo prevede l’inserimento di Keesy Digital, il servizio di check-in e check-out automatizzato per l’home sharing, all’interno dei pacchetti commerciali offerti da CleanBnB.

Keesy ha chiuso il 2018 con un fatturato di 180 mila euro e nel primo trimestre di quest’anno ha guadagnato 128 mila euro.

Commenti chiusi