La guida 2019 ai benefici fiscali per chi investe in startup e PMI innovative

La piattaforma di equity crowdfunding Crowdfundme, in collaborazione con la startup Easy Tax, ha rilasciato la versione 2019 della sua guida particolarmente utile a chi investe

Guida incentivi fiscali startup pmi su Crowdfundme

 

CrowdFundMe e EasyTax Assistant hanno creato la guida 2019 con le indicazioni aggiornate sui benefici fiscali per chi investe in startup e PMI innovative, inclusi i dettagli per compilare correttamente la dichiarazione dei redditi.

Il documento, disponibile gratuitamente, previa registrazione su CrowdFundMe, risponde ad alcune domande, la cui soluzione non è sempre conosciuta da tutti coloro che investono (e, a volte, nemmeno dai consulenti fiscali).

Oltre ad aggiornare sulle nuove aliquote di detrazione (o deduzione) introdotte dalla nuova legge di bilancio, la guida affronta argomenti molto pratici come:

  • La detrazione del 40% è valida solo per il 2019 o è sempre “accessibile”?
  • Se oggi compro delle quote, posso usufruire delle agevolazioni e rivenderle fra 3 mesi?
  • Cosa succede se la detrazione è maggiore delle imposte IRPEF che devo pagare?
  • La detrazione si può spalmare su tre anni se non c’è capienza IRPEF?
  • Investire in equity crowdfunding fa perdere il diritto ad usufruire del regime forfettario?
  • Tutte le società possono accedere a questa agevolazione?
  • Che sezioni del 730 o di altro tipo di dichiarazione devo riempire, ed in quale modo?
  • Quali sono i documenti da conservare e da consegnare al commercialista per la dichiarazione?

Crowdfundme è una delle maggiori piattaforme italiane di equity crowdfunding, recentemente quotata all’AIM, con una raccolta complessiva superiore a 14 milioni e 49 società finanziate.

EasyTax Assistant è una startup che fornisce al contribuente uno strumento unico, chiavi in mano, che gli permetta di ottimizzare la tassazione, anche attraverso un miglior utilizzo degli strumenti di risparmio e delle agevolazioni.

Commenti chiusi