Opstart lancia Crowdarena, la bacheca per comprare e vendere quote di pmi per investitori crowd

Crowdarena è primo portale di annunci in Europa per scambiare quote di startup e PMI, rispondendo all’esigenza di liquidità degli investimenti con equity crowdfunding

crowdarena

Il portale di crowdfunding italiano Opstart ha lanciato Crowdarena: un luogo d’incontro virtuale per comprare e vendere quote o azioni di società che hanno concluso una campagna di equity crowdfunding sul portale. Si tratta del primo portale di annunci europeo che permette di negoziare le quote di startup o pmi online, rispondendo all’esigenza di liquidità degli investimenti crowd. L’introduzione di Crowdarena era attesa da tempo: nel febbraio scorso il direttore generale di Opstart Giovanpaolo Arioldi aveva annunciato il suo imminente lancio con una newsletter ai clienti del portale.

Crowdarena permette ai privati di godere di uno spazio dove pubblicare i loro annunci di acquisto o vendita di quote ed entrare in contatto con potenziali compratori. Le aziende potranno a loro volta creare una loro pagina aziendale e visualizzare gli annunci inseriti gratuitamente dai loro investitori o aspiranti tali. In questo modo, diventa più semplice lo scambio di quote di pmi e startup.

Il Regolamento Consob sull’equity crowdfunding aggiornato lo scorso ottobre ha infatti aperto alla possibilità di creare delle “bacheche informatiche”, nelle quali chi ha intenzione vendere o acquistare quote di società che hanno chiuso con successo una campagna di equity crowdfunding, può pubblicare tale intenzione come annuncio e senza indicazione del prezzo.

Chi è Opstart

Opstart è un portale di equity crowdfunding lanciato a Bergamo nel 2015 da Giovanpaolo Arioldi (AD e direttore generale) e Alessandro Arioldi (CTO). Opstart è stato il primo portale di crowdfunding a realizzare il crowdlisting, ossia raccolta con equity crowdfunding finalizzata alla quotazione in Borsa.

La prima operazione di Opstart sarà effettuata da Cesynt Advanced Solutions, che ha sviluppato la piattaforma di e-learning iSkilled e che ha recentemente chiuso il suo secondo round di equity crowdfunding con una raccolta superiore al milione di euro.

Nel novembre scorso, Opstart ha chiuso un round di finanziamento, grazie a cui è entrata nel capitale Aleph Finance Group Plc, holding d’investimento proprietaria di Pairstech Capital Management.

Aleph, tramite Pairstech, prevede importanti sinergie per l’apertura a nuovi mercati del capitale in Europa e UK tramite lo sviluppo di Crowdbase.it, nuova versione di Opstart, rivolta agli investitori professionali e istituzionali. La nuova piattaforma offrirà strumenti di private debt, criptoasset e STO (Security Token Offering) grazie all’implementazione della tecnologia blockchain.

Questo mese Opstart, insieme a Ener2Crowd, piattaforma di lending crowdfunding dedicata all’energia, ha lanciato una campagna per finanziare il progetto Mini Idroelettrico a Villetta Barrea di Energed Idro S.r.l., startup innovativa controllata dalla società madre EnergRed. Opstart ha lanciato un equity crowdfunding ed Ener2Crowd un lending crowdfunding: si tratta quindi della prima campagna di crowdfunding cross-platform equity-lending.

A breve Opstart dovrebbe lanciare Crowdre, una divisione della piattaforma dedicata specificamente al real estate crowdfunding.

Commenti chiusi