Il portale di equity crowdfunding Action Crowd, dopo un lungo stop, lancia una nuova campagna

Dopo una ristrutturazione aziendale, torna online il portale di equity crowdfunding Action Crowd con la campagna di Irpinia Led, un progetto di efficientamento energetico

 

Action Crowd lancia nuova campagna equity crowdfunding efficienza energetica

 

Completato il processo di riorganizzazione societaria, Action Crowd, una delle primee piattaforme di equity crowdfunding autorizzate da Consob (inizialmente denominata Assiteca Crowd), lancia un nuovo progetto innovativo di raccolta nel settore dell’efficientamento energetico.

Si tratta di Led Irpinia (qui la nostra scheda sintetica) un progetto basato sullo strumento procedurale del Partenariato Pubblico Privato (PPP), attuato mediante l’utilizzo della concessione di servizi e lavori. Da una parte la società proponente, si fa carico della gestione funzionale degli interventi di sostituzione dei corpi illuminanti di un comune e della fornitura dell’energia elettrica necessaria al corretto funzionamento degli stessi, dall’altra la stessa società percepisce un canone annuale omnicomprensivo che l’amministrazione corrisponderà per tutto il periodo di concessione.

Il primo progetto che viene proposto all’interno di questo ambito innovativo è Il progetto “LED Irpinia” proposto dalla società A.T. Energy Solution srl, che si basa sulla riqualificazione, l’ammodernamento e la gestione dell’impianto di pubblica illuminazione del comune di Volturara Irpina (AV). Si parte quindi dal sud per proporre al mercato un nuovo modello di investimento supportato dal rientro di flussi finanziari garantiti da un solido rapporto contrattuale con la pubblica amministrazione.

In questo caso la società concessionaria (proponente dell’iniziativa) si farà carico della gestione funzionale degli interventi, intesa non solo come manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto ma anche come fornitura dell’energia elettrica necessaria al corretto funzionamento dell’impianto per tutto il periodo di concessione.

Con questo progetto Action Crowd riprende dunque il suo percorso iniziato nell’ormai lontano 2014 con il primo finanziamento di una start innovativa a vocazione sociale (Paulownia social project), confermando l’ambizione di contribuire in modo incisivo alla crescita dell’equity crowdfunding nel nostro Paese attraverso progetti concreti e innovativi.

Il recente riassetto organizzativo e societario ha prodotto la nascita di un rinnovato organo amministrativo con la conferma di Tommaso D’Onofrio (amministratore delegato) e l’ingresso di Andrea Canonico (presidente) e Pierpaolo Pastore (consigliere). L’esecuzione degli ordini di investimento è stata affidata alla società Directa Sim.

più nuovi più vecchi