Banche e crowdfunding: BPER Banca cofinanzierà due progetti finalisti del suo ultimo bando

Due delle cinque iniziative che hanno partecipato al bando “Teen! Il futuro a portata di mano” hanno raggiunto gli obiettivi del crowdfunding e saranno cofinanziate da BPER Banca

 

Call for education BPER Banca crowdfunding

 

Le banche sono sempre più impegnate nel terzo settore e trovano nel crowdfunding un valido strumento. Tra di esse, molto attiva è BPER Banca che prosegue nelle sue “Call for Crowdfunding”.

Si è concluso infatti il bando “Teen – Il futuro a portata di mano”, promosso da BPER Banca sulla piattaforma Produzioni dal Basso per favorire iniziative educative e formative rivolte ai giovani dagli 11 ai 19 anni.

Il processo di selezione aveva individuato cinque progetti che hanno lanciato le proprie campagne di crowdfunding. Due di loro hanno raggiunto l’obiettivo di raccolta, accedendo così al cofinanziamento da parte della Banca.

LINFA – Paint your future” è stato presentato dall’Associazione “Scioglilingua” di Modena e mira a sensibilizzare gli studenti delle scuole secondarie di I grado di Modena al rispetto per l’ambiente e ad avere una maggiore consapevolezza ecologica. Il progetto prevede la creazione a scuola di opere artistiche su tela o muro realizzate con una moderna vernice in grado di neutralizzare gli agenti inquinanti presenti nell’aria.

Realizziamo insieme una ciclofficina a Forlì” ha invece un duplice obiettivo: da un lato offrire a cinque ragazzi ex ospiti delle comunità residenziali per minori un’opportunità di crescita attraverso lavori qualificati e dall’altro incoraggiare l’utilizzo della bicicletta e del trasporto ferroviario in un territorio particolarmente sensibile ed attento all’ambiente.

Entrambi i progetti sono riusciti a raggiungere il 50% del budget complessivo raccogliendo in totale più di 20.000 euro, grazie al coinvolgimento di circa 50 sostenitori che hanno contribuito alle campagne tramite una donazione.

BPER Banca, da sempre un punto di riferimento per le iniziative del terzo settore e in particolare per quelle dedicate ai giovani, cofinanzierà i due progetti per il rimanente 50%, permettendone così la realizzazione.

più nuovi più vecchi