BNP Paribas userà tecnologia blockchain per un mercato secondario del crowdfunding

La banca sta realizzando una piattaforma che utilizza la tecnologia blockchain per rendere possibile un mercato secondario per i titoli emessi con equity crowdfunding

 

BNP Pariibas blockchain crowdfunding

BNP Paribas Securities Services e SmartAngels, piattaforma francese leader dell’equity crowdfunding, hanno fatto un importante passo avanti nella storia del crowdfunding con la firma di una partnership strategica per l’uso della tecnologia Blockchain. BNP Paribas Securities Services e SmartAngels permetteranno infatti alle aziende private di emettere titoli sul mercato primario e agli investitori l’accesso al mercato secondario utilizzando la tecnologia Blockchain.

Il progetto pilota dovrebbe essere lanciato nel’ultimo trimestre del 2016.

Nel quadro della partnership, BNP Paribas Securities Services sta sviluppando un registro che, utilizzando il protocollo Blockchain, registrerà automaticamente i titoli azionari emessi dalle società che lanciano campagne di equity crowdfunding su SmartAngels. I pagamenti degli investitori saranno processati immediatamente che  riceveranno subito degli “e-certificates”. Le transazioni finanziarie effettuate tramite la piattaforma saranno quindi eseguite in modo semplice, rapido, sicuro e ad un costo molto basso.

In un settore che sta sperimentando una grande crescita dei volumi, i clienti di SmartAngels potranno trarre benefici su due livelli. Da un lato, la soluzione standardizzerà il processo di registrazione dei titoli, garantnedo agli investitori una maggiore sicurezza informatica e nel processo di transazione. Dall’altro, la piattaforma Blockchain gestita da BNP Paribas semplificherà la gestione degli azionisti per gli emittenti.

Ma i vantaggi non finiscono qui.

La standardizzazione delle transazioni e la maggiore sicurezza fornita da BNP Paribas Securities Services permetterà anche agli investitori di scambiare le proprie azioni direttamente sulla piattaforma SmartAngels, creando così un mercato secondario per le aziende che hanno lanciato una campagna sulla piattaforma. Questo renderà gli investimenti con il crowdfunding molto più liquidi. L’integrazione della tecnologia Blockchain sulla piattaforma SmartAngels accelererà il movimento iniziato diversi anni fa dai pionieri del crowdfunding, rendendo più facile per start-up e PMI l’accesso ai finanziamenti.

Benoit Bazzocchi, fondatore di SmartAngel, ha infatti specificato: “Al momento, solo poche migliaia di aziende sono quotate sui mercati finanziari in Europa. L’integrazione di Blockchain su piattaforme di crowdfunding darà a centinaia di migliaia di start-up e PMI un rapido accesso ai finanziamenti a basso costo da parte sia degli investitori individuali che di quelli professionali“.

Applicando la tecnologia Blockchain al settore del crowdfunding – sostiene Philippe Ruault, Head of product for clearing, custody and settlement at BNP Paribas Securities Servicespotremo accelerare i flussi di denaro e di titoli e renderli più sicuri, utilizzando gli “e-certificates”. Si tratta di una grande innovazione per la custodia e l’account-keeping dei titoli non quotati. Fornisce inoltre BNP Paribas Securities Services la possibilità di testare una soluzione che potrebbe essere applicata anche ai mercati dei titoli quotati. L’uso di Blockchain fa parte della strategia digitale di BNP Paribas“.

E, nel frattempo, BNP Paripas ha recentemente annunciato una partnership con Lendosphere, Enerfip e Lumo, piattaforme di crowdfunding specializzate nel settore dell’energia rinnovabile, finalizzata all’utilizzo della propria piattaforma blockchain per aiutare le aziende private ad emettere mini-bond tramite le piattaforme di crowdfunding.

Lascia un commento

avatar