BPER Banca cofinanzierà le campagne di crowdfunding di 5 progetti selezionati su ProduzionidalBasso

La banca cofinanzierà cinque progetti educativi selezionati con la call “Teen – Il futuro a portata di mano!” se raccoglieranno almeno il 50% con le campagne su Produzioni dal Basso

 

Call for education BPER Banca crowdfunding

 

Per BPER Banca il crowdfunding rappresenta una forma di supporto alle iniziative del terzo settore, in particolare a quelle dedicate ai giovani.

Nell’ambito di questo obiettivo strategico, la Banca ha promosso del bando Teen – Il futuro a portata di mano, sulla piattaforma Produzioni dal Basso, per promuovere iniziative educative e formative rivolte ai giovani dagli 11 ai 19 anni.

Il processo di selezione ha individuato cinque progetti che ora hanno lanciato le proprie campagne di crowdfunding, online fino al 15 novembre 2019. Al raggiungimento del 50% dell’obiettivo di raccolta, verranno co-finanziati da BPER per il restante 50%.

I progetti sono accomunati dal diretto coinvolgimento dei più giovani in iniziative volte a produrre un cambiamento concreto nella società. Eccoli in dettaglio

For.Te.Monte Formazione per il territorio di Monteforte prevede un percorso educativo rivolto ai ragazzi per conoscere e valorizzare il territorio di Monteforte Irpino, in provincia di Avellino. Sentieri di montagna, monumenti storici ed eccellenze enogastronomiche non avranno più segreti per i giovani coinvolti nell’iniziativa, che potranno sfruttare le competenze acquisite per fare carriera nel settore del turismo, con il duplice obiettivo di promuovere le bellezze del territorio e avere un’opportunità lavorativa per il futuro.

LINFA – Paint Your Future si rivolge invece agli studenti delle scuole secondarie di I grado di Modena, aiutandoli a sviluppare il rispetto per l’ambiente attraverso la creatività. Il progetto prevede l’insegnamento di tecniche di pittura su tela o muro realizzate con vernici ecologiche, nell’ottica di una crescente sensibilizzazione nei confronti di temi importanti come il riscaldamento globale e l’inquinamento prodotto dalle attività umane.

Epic Fail punta a sottolineare l’importanza di imparare dalle sconfitte, con una campagna che coinvolge gli adolescenti di più città per avvicinarli alla cultura imprenditoriale attraverso la  cosiddetta “cultura del fallimento”, che valorizza gli errori commessi trasformandoli in opportunità per il futuro.

Tully Talks, infine, è il titolo del cortometraggio di 10 puntate che nasce a Milano e ha come contenuto principale l’empowerment femminile. La protagonista, Tully, è un’adolescente che si rivolge alle proprie coetanee (in tutte le scuole italiane) spronandole ad avere fiducia in sé stesse e nelle loro capacità, allo scopo di interessare i giovani al tema della parità di genere, obiettivo che, ancora oggi, per molte ragazze e donne è ancora molto difficile da raggiungere.

Realizziamo insieme una Ciclofficina a Forlì, mira a dare una mano a 5 ragazzi neomaggiorenni in uscita dalle loro comunità, offrendo loro una concreta possibilità di lavoro e di inserimento nella società in modo rispettoso per l’ambiente. La campagna ha una duplice valenza: quella di offrire ai cinque ragazzi ex ospiti delle comunità residenziali per minori un’opportunità di crescita in un lavoro qualificato e quella di incoraggiare l’utilizzo della bicicletta e del trasporto ferroviario.

Commenti chiusi