Chiude con successo la prima campagna della nuova piattaforma di equity crowdfunding verticale LifeSeeder

Il round di EasyTemp ha raccolto 180 mila euro su Lifeseeder, nuova piattaforma di equity crowdfunding verticale, la prima interamente dedicata al “Life Science”

 

Lifeseeder chiude prima campagna equity crowdfunding

 

La nuova piattaforma italiana di equity crowdfunding LifeSeeder ha chiuso la sua prima campagna, relativa alla raccolta di capitali di EasyTemp, un sistema di monitoraggio della temperatura intelligente con una tecnologia flessibile e impermeabile prodotto dalla startup innovativa AEBiosystem Srl.

La campagna si è conclusa con una raccolta di 180 mila euro, a fronte di un obiettivo di 90 mila e con una valutazione post-money di circa 3,1 milioni.

Lifeseeder aveva lanciato contemporaneamente anche la campagna della startup innovativa Suspence che, invece, non ha raggiunto l’obiettivo.

Grazie all’uso di cerotti igienici e sostituibili, EasyTemp può essere applicato saldamente in aree del corpo non invasive. Ciò consente di avere un rilevamento della temperatura corporea estremamente rapido (0,3 sec) e preciso (± 0,1 ° C). Il suo sistema di monitoraggio è in grado di controllare la temperatura a intervalli scelti dall’operatore e di trasmettere i dati ad un’app mobile attraverso la sua tecnologia BLE o NFC.

I campi di applicazione spaziano dall’ospedaliero al domestico: il personale medico può ricevere un avviso alla propria postazione in caso di aumento costante della temperatura corporea del paziente, o i genitori possono ricevere una notifica sul cellulare nel momento in cui la temperatura del bambino superi il limite scelto, per esempio più di 37,5° C.

LifeSeeder è la prima piattaforma di Equity Crowdfunding interamente dedicata al Life Science, con l’obiettivo di aiutare imprese del settore, che abbiano progetti altamente innovativi, ad incontrare investitori, grandi corporate e realtà istituzionali.

La piattaforma vanta un network nazionale ed internazionale in tutti gli ambiti del Life Science, oltre a partner di esperienza, e la sua peculiare caratteristica è quella di essere stata creata dal Cluster C.H.I.CO,  Cluster of Health Innovation and Community.

Si tratta del primo Cluster della Salute della regione Lazio, ed è un’organizzazione privata senza scopo di lucro del settore Life Science. Gli aderenti al Cluster sono Aziende Sanitarie Pubbliche, Università, Enti di Ricerca, Ospedali e Aziende dei settori farmaceutico, biomedicale, ITC, alimentazione funzionale, agro-alimentare e sanità digitale. La mission è di massimizzare la competitività globale dei membri del Cluster attraverso lo sviluppo di relazioni, promuovendo la cooperazione per progetti innovativi.

Oltre alla piattaforma Lifeseeder, il Cluster ha sviluppato anche Synergy, una piattaforma grazie alla quale gli aderenti al Cluster C.H.I.CO. possono presentare agli altri iscritti una loro offerta o richiesta che può riguardare partnership finanziarie, commerciali, club deal o attività di R&S. L’obiettivo è dotare il Cluster di uno strumento innovativo che faciliti l’incontro tra Investitori e Progetti da accelerare.

Commenti chiusi