Dai Minibond all’equity crowdfunding: Frigiolini&P vicino al lancio della propria piattaforma

F&P lancerà a breve Fundera, una piattaforma di equity crowdfunding. Tra le prime emittenti una piattaforma di invoice trading e un emittente seriale di minibond

 

Frigiolini&Partners lancia Fundera equity crowdfunding

Nel corso del suo consueto workshop annuale organizzato a Villasimius lo scorso 13 Ottobre, Frigiolini&Partners Merchant ha confermato il prossimo lancio della piattaforma di equity crowdfunding Fundera.

F&P è leader nell’accompagnamento delle PMI italiane all’emissione di minibond e la prima ad avere introdotto i minibond a breve termine.

Lo stesso Leonardo Frigiolini, fondatore e CEO di F&P, ha inquadrato il ruolo strategico dell’equity crowdfunding nell’ambito dei servizi che la società offre ai propri clienti.

Nel corso della vita di un’impresa, infatti, l’equity crowdfunding è utile per finanziare la fase di “start-up”, nella quale l’accesso al debito è molto difficile ed è dunque più agevole aprire il proprio capitale a nuovi soci.

Ma, con la recente apertura dell’equity crowdfunding a tutte le PMI, l’equity crowdfunding può essere utile anche in una fase successiva, di “early growth”. In particolare, con due possibili finalità: da un lato capitalizzare l’impresa come leva per facilitare ulteriormente l’accesso a strumenti di debito, e, dall’altro, come fase propedeutica in un’ideale percorso di apertura ai mercati che può portare alla quotazione.

Nella tavola rotonda dedicata a questo tema e moderata da Fabio Allegreni, CEO del nostro editore Edibeez, oltre ad Alessandro Imbimbo (F&P), Toni Marcelli (Consob), Costantino Magro (Commercialista), Luca Canepa (Business Angel) e Sergio Anzelini (Trentino Sviluppo), erano presenti anche i fondatori di due delle società che, tra le prime, lanceranno una campagna sulla nuova piattaforma: Enzo Sisti, CEO di MyCreditService, e Giovanni Verreschi presidente di ETT.

MyCreditService è una startup innovativa ed è la prima piattaforma italiana per la gestione integrata e online dei crediti commerciali in tutte le sue fasi, dal credit risk management, al recupero crediti alla cessione delle fatture (invoice trading). La campagna di equity crowdfunding avrà come obiettivo la raccolta di fondi per finanziare proprio il perfezionamento tecnologico dei servizi di invoice trading. Già ora la società gestisce crediti di PMI per circa 120 milioni.

ETT Spa è una PMI innovativa, che si occupa di innovazione tecnologica e culturale, sviluppo software e consulenza. Nata nel 2000, vanta oggi un’ampia gamma di esperienze che la rendono leader in diversi ambiti applicativi, tra cui Smart Government, New Media, Research & Innovation, ICT Consulting. Impiega complessivamente oltre 100 persone, distribuite tra la sede principale di Genova e le altre sedi distaccate in Italia, a Roma, Milano, Ancona, Pescara, Palermo e Napoli e a Londra. Dal 2014 ha già emesso 5 cambiali finanziarie, 2 minibond short term e uno medium term, sempre con il supporto di F&P.

Nel corso dell’evento di Villasimius si sono alternati sul palco diversi partner di filiera e clienti di F&P. Tra gli interventi segnaliamo in particolare quello dell’On. Sebastiano Barbanti, che ha rimarcato il proprio impegno per lo sviluppo del fintech in Italia indicando una serie di misure che verranno presentate nella legge di stabilità 2018 tra cui l’apertura del codice fiscale online per gli investitori stranieri e una “sendbox” legislativa per derogare alcune delle regole burocratiche che impediscono il decollo delle startup fintech italiane.

Commenta

  • Iscriviti alla Newsletter settimanale di Crowdfunding Buzz