Veranu

Luche Srl

Descrizione

L’aumento del fabbisogno energetico costituisce un problema molto sentito a livello globale.

La necessità di soddisfare la continua richiesta di energia spinge parecchie nazioni, soprattutto quelle in via di sviluppo ad impiegare combustibili fossili (petrolio e carbone) per la produzione di elettricità. L’uso massivo di questa tipologia di fonti impica l’aumento delle emissioni di CO2 nell’atmosfera, che sono causa del buco dell’ozono, dell’effetto serra e del surriscaldamento globale.

Per ridurre quindi le alte emissioni di CO2, la soluzione proposta è Veranu, un pavimento che converte per efetto piezoelettrico lenergia cinetica dei passi in energia elettrica pulita.
Veranu è la mattonella ‘amica dell’ambiente’ poichè è realizzata con materiali reciclati che non solo abbottono le emissioni di CO2 ma riducono anche i costi di produzione e quindi il prezzo al cilente finale.

É facile da installare e da gestire per la manutenzione grazie al peso e dimensioni ridotti (poco più di un kg per un modulo di dimensioni 30cmx30xcmx4cm) e si integra perfettamente con ogni tipo di pavimentazione tradizionale poichè si installa sotto di esso e direttamente sul massetto (o sulla pavimentazione già esistente), diventando una tecnologia invisibile.

Quest’ultima proprietà permette a Veranu un’installazione in zone urbane in cui non è possibile deturpare l’urbanistica (esempio il centro storico).
Le potenzialità di Veranu sono alte: con un solo passo può erogare fino a 2 W di potenza e bastano 20 passi per accendere un lampione a luci LED in una piazza e 10.000 per ricaricare interamente lla batteria di uno smartphone (energia media 11.5 Wh).

Per il 2017 puntiamo ad avere delle installazioni permanenti presso clienti internazionali già individuati.

Scheda

Tipo di Progetto
Società Luche Srl
Piattaforma (link al pitch) BacktoWork24
Obiettivo di raccolta € 75.000
Quota di capitale offerta 5%
Valutazione pre-money € 1.425.000
Rendimento (immob.)
Investimento minimo €500
Scadenza dell'offerta 14-03-2017


Vai a tutte le campagne in corso >



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *