EGGUP software per la valutazione delle soft skills raggiunge l’obiettivo massimo in tre giorni

In soli 3 giorni, la campagna di equity crowdfunding di Eggup ha quasi raggiunto l’obiettivo massimo di raccolta di 225k. La startup è partecipata da Digital Magics

 

Eggup equity crowdfunding obiettivo massimo in tre giorni

 

A soli tre giorni dal suo lancio su 200Crowd, la campagna di Eggup ha quasi raggiunto l’obiettivo massimo di raccolta di 225.000€. La valutazione di €750.000, non troppo elevata, ha attirato per ora un numero contenuto ma di alto profilo che hanno investito mediamente poco più di €20.000 a testa.

La startup, partecipata da Digital Magics, è stata fondata nel 2013 da Cristian De Mitri e Pietro Testa, rispettivamente CEO e CTO, ed ha avviato un percorso di crescita costante che le ha permesso di diventare in poco tempo un punto di riferimento nel settore HR Tech.

Eggup permette, attraverso il software proprietario, di analizzare le soft skills di dipendenti e collaboratori e individuare i diversi gradi di affinità al fine di creare team con il più elevato livello possibile di coesione e compatibilità.

La società adesso punta a crescere e raggiungere un fatturato di 160.000 € nel 2018 e, anche con il contributo di Digital Magics, aumentare il proprio parco clienti, che già conta realtà di grande rilievo come Randstad, Telecom Italia e Poste Italiane.

Il modello di business è quello tipico dei Software as a Service, con pacchetti personalizzabili per aziende e persone fisiche (attraverso il brand My Soft Skills).

Il lavoro è anzitutto una dimensione sociale – evidenzia Cristian De Mitri, CEO di Eggup – Il nostro obiettivo è di creare dei contesti nei quali le persone riescano a interagire al meglio tra loro, mitigando il più possibile quelle microconflittualità quotidiane che alle aziende possono costare molto care in termini di produttività perduta, mentre ai singoli lavoratori rendono le giornate in ufficio complicate e stressanti”.

Il mercato HR Tech è in continuo sviluppo, con numeri in crescita che secondo Deloitte toccheranno la quota di USD 8 Miliardi di investimenti entro il 2021, principalmente da parte di agenzie di recruiting, società di servizi HR e grandi Corporate. Quello delle soft skills è un particolare segmento di questo mercato che interessa sia il mondo delle aziende sia quello dei liberi professionisti. Ma perché sono così importanti le soft skills?

Le principali aziende al mondo hanno iniziato a valutare le soft skills con sempre maggiore attenzione, soprattutto nelle attività di team building, per conoscere meglio le attitudini personali dei loro collaboratori e così cercare di massimizzare gli sforzi dei singoli in favore del gruppo.

Lascia un commento

avatar