Enel X e October siglano una partnership per sostenere i programmi di sviluppo delle pmi

Le PMI clienti di Enel X potranno accedere al P2P lending di October per finanziare progetti di produzione di energia da fonti rinnovabili e di efficientamento energetico

 

October social lending lancia fondo di direct lending con confidi

 

Enel X, la business line globale del Gruppo Enel dedicata ai prodotti innovativi e soluzioni digitali, e la fintech francese October hanno siglato una partnership per sostenere i programmi di sviluppo delle pmi.

Grazie all’accordo, le aziende clienti di Enel X potranno accedere, a determinate condizioni, ai servizi della piattaforma fintech francese, raccogliendo fondi da prestatori privati e investitori istituzionali interessati a sostenere progetti di produzione di energia da fonti rinnovabili e di efficientamento energetico quali l’installazione di impianti fotovoltaici, solari termici, caldaie e climatizzatori.

Le richieste delle aziende clienti di Enel X saranno valutate da October in base al merito del rischio di credito e, una volta pubblicate sulla sua piattaforma, potranno essere finanziate dalla community dei prestatori October. In poco tempo sarà possibile ricevere, mediante la piattaforma, un’offerta di finanziamento con la durata e l’importo della rata grazie alla completa automazione del processo di analisi delle richieste.

“Grazie alla partnership con October innoviamo implementando le soluzioni finanziarie di crowdfunding per le piccole e medie imprese italiane. Questo sistema partecipato di raccolta fondi permette ai nostri clienti di proporre progetti legati alla sostenibilità e allo sviluppo delle rinnovabili, e ai piccoli investitori di partecipare alla transizione energetica attraverso uno strumento semplice e veloce”, ha affermato Marco Gazzino, responsabile Innovability di Enel X.

Sergio Zocchi, amministratore delegato di October Italia, ha aggiunto: “Ci fa molto piacere che una realtà di primo piano come Enel X si stia mobilitando per far conoscere alle aziende proprie clienti le nuove opportunità di finanziamento digitale. Si amplia così la platea di soggetti che vanno ad alimentare un sistema virtuoso che, nei fatti, ha già aiutato molte aziende a diversificare le proprie fonti di finanziamento. Il digital lending può rappresentare senz’altro un valido strumento per agevolare in tempi rapidi la ripresa economica”.

Chi è Enel X

Enel X è la business line globale di Enel dedicata allo sviluppo di prodotti innovativi e soluzioni digitali nei settori in cui l’energia sta evidenziando il maggior potenziale di trasformazione: città, abitazioni, industria e mobilità elettrica. La società opera a livello mondiale nel settore dei servizi energetici avanzati con una capacità di gestione della domanda di oltre 6 GW gestiti e distribuiti a livello globale, e con 110 MW di capacità di accumulo nel mondo, oltre ad essere attiva nel settore della mobilità elettrica, con 100mila punti di ricarica pubblici e privati per veicoli elettrici nel mondo.

Lo scorso agosto Matteo Concas è diventatoHead of Global Financial Solutions di Enel X, dopo essere stato general manager in Italia e poi Head of Growth della neobank tedesca N26, aver partecipato alla fondazione di Beesy e portato la challenger bank tedesca Penta in Italia, mercato da cui è uscita dopo soli 9 mesi.

Chi è October

October, con oltre 400 milioni di euro di finanziamento erogati a più di 840 imprese a livello globale (Italia, Francia, Spagna, Paesi Bassi e Germania), è la piattaforma di finanziamento online alle pmi leader in Europa continentale.  Fondata come Lendix da Oliver Goy nel 2014, fine ottobre 2018 la società ha cambiato nome in October. La piattaforma è attiva in 5 paesi, tra cui l’Italia. L’espansione territoriale era infatti uno dei primi obiettivi citati da October nel giugno 2018, in occasione dell’annuncio dell’ultimo round di finanziamento da 32 milioni di euro dai venture capital e da altri investitori (tra cui la CIR di Carlo De Benedetti). Operativa in Italia da maggio 2017, October ha finanziato 156 progetti imprenditoriali per oltre 76 milioni di euro (dati a fine giugno 2020).

Nel maggio scorso, October ha lanciato un nuovo fondo di direct lending dedicato esclusivamente agli investimenti in prestiti alle PMI italiane offerti sulla piattaforma. October aveva già annunciato il primo closing a quota 30 milioni di euro grazie alla collaborazione con cinque Confidi aderenti a Federconfidi e a Rete Fidi Italia e con il Fondo Europeo per gli Investimenti. In articolare i sottoscrittori sono Neafidi, Confidi Systema!, Fidimpresa Italia, Confidi Sardegna e Confidi Centro. Ma è previsto l’ingresso di nuovi investitori nei prossimi mesi.

Nel giugno scorso la filiale italiana di October e il Gruppo Frigiolini & Partners (composto dalla capogruppo Frigiolini & Partners Merchant e dalla controllata Fundera, portale di crowdfunding vigilato dalla Consob), hanno siglato un memorandum d’intesa per collaborare sulla finanza alternativa per le pmi, in particolare minibond e direct lending.

A luglio October ha lanciato l’instant lending per le pmi che, grazie all’analisi predittiva del rischio di credito, consente una valutazione completamente automatica delle richieste di finanziamento di importo tra 30 e 250 mila euro e coperte dalla garanzia statale.

Commenti chiusi