Eppela e UnipolSai lanciano il reward crowdfunding co-finanziato

Interessante iniziativa di Eppela che consente ai progetti che raggiungano almeno il 50% del target di essere co-finanziati per il restante 50% da UnipolSai.

Eppela e UnipolSai Future Lab

Eppela, una delle prime piattaforme italiane di reward crowdfunding, ospiterà i migliori progetti inerenti a settori di interesse per Unipol. I progetti che approderanno su UnipolSai Future Lab (così viene definita l’area di Eppela dedicata al progetto) e che riusciranno a raccogliere dal crowd il 50% del budget richiesto, saranno cofinanziati da UnipolSai fino a un massimo di 5.000 euro. Complessivamente UnipolSai ha stanziato 140.000 euro.

Le macro aree cui devono riferirsi progetti e iniziative per poter accedere al programma sono:

  • settori culturale e creativo per favorire l’innovazione e la coesione sociale
  • prodotti, servizi e soluzioni nell’ambito della Sharing Economy
  • prodotti, servizi e soluzioni che innovino e rendano più sostenibile la mobilità delle persone
  • progetti di recupero e riqualificazione di territori/patrimoni degradati del nostro Paese, da restituire alla fruizione dei cittadini, in collaborazione con Legambiente

I progetti già selezionati e la cui campagna è appena iniziata sono

  • Scambiocibo.it, un portale che permette lo scambio diretto di alimenti in scadenza
  • Teatroxcasa, una piattaforma che permette l’incontro tra case ospitali e spettacoli consentendo a ciascuno di trasformare il proprio salotto in un teatro e aprirlo al pubblico
  • Reoose, un eco-store gratuito del riutilizzo, che si serve di un nuovo tipo di baratto per riciclare oggetti non utilizzati
  • Piano C, uno spazio di co-working dedicato alle mamme o a uomini con figli al seguito

Non è la prima iniziativa simile che Eppela propone attraverso la sua piattaforma. E’ infatti ancora attivo il programma FastUp in cui Fastweb offre fino a €10.000 se un’iniziativa raggiunge il 50% del proprio obiettivo. FastUp fino ad ora ha dimostrato un grande successo avendo contribuito a far raggiungere e, in alcuni casi, superare il target a ben sette iniziative, per un totale raccolto di oltre €80.000.

Lascia un commento

avatar