Equity Crowdfunding e Open Innovation: società quotata investe in startup finanziata dal crowd

Servizi Italia, società quotata, investe €550k in Stirapp, startup che 6 mesi fa aveva chiuso una campagna di equity crowdfunding. Le quote degli investitori crowd rivalutate del 47%

 

 

Open Innovation e equity crowdfunding Servizi Italia entra in Stirapp

 

Servizi Italia, società quotata al segmento Star di Borsa Italiana, ha annunciato di aver firmato un accordo vincolante per acquisire una quota del 25% di Stirapp, startup modenese che a settembre 2018 aveva concluso un round di equity crowdfunding su Crowdfundme per 211 mila euro.

L’operazione avverrà mediante sottoscrizione di un aumento di capitale riservato in una o più tranche, per un importo totale di circa 550 mila euro. Sarà finanziato tramite ricorso a indebitamento bancario e completato entro la fine del 2019. L’operazione prevede inoltre l’assegnazione a Servizi Italia di un’opzione per valutare l’acquisto di un’ulteriore partecipazione del 20% del capitale sociale di Stirapp a lungo termine (nel 2023) e contestuale assegnazione ai soci venditori di un diritto di un’opzione put per valutare la vendita della medesima quota a Servizi Italia.

Servizi Italia, principale operatore in Italia nel settore dei servizi integrati di noleggio, lavaggio e sterilizzazione di materiali tessili e strumentario chirurgico per le strutture ospedaliere, che aveva già sottoscritto una quota pari a 49.000 euro del precedente aumento di capitale, dichiara che con questa operazione “da un lato diversifica la propria attività nel settore dei servizi di lavanderia rivolgendosi al mercato della collettività e corporate tramite la tecnologia app e dall’altro sostiene una start- up che punta ad essere un operatore di riferimento del proprio segmento innovativo e la cui crescita è attesa particolarmente interessante sia da un punto di vista economico-finanziario che geografico“.

Stirapp consente, attraverso una app disponibile per Android e iOS, di prenotare lavaggio e stiratura dei propri capi, con ritiro e consegna a domicilio nel giro di un paio di giorni da parte degli “stirapper“.

L’operazione è un vantaggio anche per i sottoscrittori della campagna di equity crowdfunding. Infatti, il nuovo aumento di capitale porta il valore post-money della società a 2,2 milioni, dunque 700 mila in più (47%) rispetto agli 1,5 milioni del valore raggiunto con il round precedente. Quindi, per esempio, il valore delle quote di chi aveva investito €1.000 è pari ora a €1.470.

Servizi Italia non conosceva Stirapp prima che lanciasse la propria campagna, dimostrando così che l’equity crowdfunding può costituire un’eccellente modalità di scouting per le grandi società che intendono esplorare nuove opportunità di diversificare e innovare il proprio business, puntando sulla specializzazione e sulla motivazione di giovani società.

 

Lascia un commento

avatar