Equity Crowdfunding: una opportunità per le PMI nei settori food, ristorazione, design, moda

Dal 2018 tutte anche le PMI non innovative possono finanziarsi con equity crowdfunding. Alcuni casi di successo UK in settori tipicamente italiani

 

Equity crowdfunding per food ristorazione moda design beverage

 

Già dal 2017 la legge italiana aveva esteso l’accesso all’equity crowdfunding a tutte le PMI italiane. In Dicembre, Consob ha poi recepito la legge primaria modificando il regolamento e rendendola così pienamente effettiva. Si tratta di una grande opportunità per tutte le piccole imprese italiane, ma, soprattutto, per quelle che operano nei settori in cui l’Italia primeggia nel mondo come food, ristorazione, beverage, design e moda.

Ancora le PMI italiane non ne hanno approfittato e, dunque, abbiamo pensato di illustrare alcuni casi di imprese inglesi che operano in settori tipicamente “italiani” e che hanno raccolto con successo sulla piattaforma leader Crowdcube.

Food – Cauli Rice

Cauli Rice ha completato la sua quarta campagna nell’aprile di quest’anno, con 1.47 milioni di sterline raccolti da 1.009 investitori. Cauli Rice è un sostituto del riso a basso contenuto calorico e a basso indice glicemico. Ha l’80% in meno di calorie ma con lo stesso gusto e la stessa soddisfazione del riso bianco ordinario ed è già supportato da esperti del settore. Ora è distribuito da catene importanti come Tesco, ASDA, Waitrose, Sainsbury’s, Wholefoods e da una ampia gamma di negozi indipendenti.

Beverage – Bellfield Brewery

Bellfield Brewery è il primo birrificio del Regno Unito dedicato alla birra senza glutine. Produce interpretazioni contemporanee di stili classici utilizzando gli ingredienti più semplici: grani accuratamente selezionati, luppolo e pura acqua scozzese. Tutte le birre Bellfield sono accreditate dalla Celiac UK e portano il simbolo del “grano incrociato”. Bellfield Brewery ha raccolto oltre £170.000 nell’aprile del 2015 da 166 investitori, utilizzati per il lancio del prodotto. La società è poi riuscita a stabilire un’infrastruttura di distribuzione e logistica in tutto il Regno Unito e a livello internazionale grazie a contratti con alcuni dei principali grossisti e aziende di servizi alimentari.

Moda – ME+EM

ME + EM è stata fondata da Clare Hornby nel 2009 per offrire capi d’abbigliamento di alta qualità a prezzi contenuti. E’ una casa di moda che consegna direttamente al cliente dalla fabbrica e che, tra i suoi clienti, include la duchessa di Cambridge ed Emma Watson.  Si basa sulla meticolosità dei tagli e della selezione dei tessuti per creare vestiti “modulari”, con un look easy, ma che possano essere indossati in diverse combinazioni, come fossero mattoncini Lego, e garantiti per durare più di una stagione. Nel 2016 ha fatturato £ 5,3 milioni e, nel febbraio 2017 la campagna ha raccolto £1,35 milioni da 868 investitori.

Design – Terence Woodgate Lighting

Terence Woodgate Lighting è il punto di arrivo di una lunga carriera nel design di lampade e mobili per altre aziende. Il marchio è stato lanciato all’inizio del 2014 e le lampade sono ora vendute nel Regno Unito, in Europa, Asia e Australia. Una delle lampade realizzate è ora esposta al Moma di New York. La società ha lanciato una campagna su Crowdcube alla fine del 2014 raccogliendo £195.000 grazie a 155 investitori, fondi che sono stati investiti per produrre la prima collezione di lampade.

Ristorazione – The Good Egg

The Good Egg è una gastronomia ebraica e un ristorante che offre brunch di ispirazione israeliana, bagel, pita e piccoli piatti, con un menu per la cena pensato per essere condiviso tre i commensali. Ha lanciato una prima campagna su Crowdcube nel 2015 raccogliendo £250 mila da 155 investitori grazie alla quale venne aperto il primo ristorante. Nell’ottobre del 2017, la seconda campagna ha raccolto oltre 600 mila sterline da 431 investitori, grazie al quale verrà aperto il secondo ristorante nella zona londinese di Soho.

Commenta

  • Iscriviti alla Newsletter settimanale di Crowdfunding Buzz