Finanziare un impianto sportivo con una campagna internazionale di crowdfunding

Una squadra estone sta raccogliendo con successo €150k per sostituire il manto erboso del campo di allenamento delle giovanili

 

Sport e crowdfunding estonia

Il Tartu JK Tammeka è la maggiore squadra di calcio nel sud dell’Estonia. Il loro problema è che il manto erboso del campo di allenamento delle giovanili si ghiaccia in continuazione e diventa pericoloso. L’idea, allora, è stata di costruire un impianto nuovo di zecca al posto del vecchio Sepa stadium, con un manto in erba sintetica e un sottofondo riscaldato dove i 2 mila calciatori di Tartu possano allenarsi tutto l’anno in sicurezza. Costo: 450 mila euro.

I dirigenti hanno chiesto un prestito in banca, ricevuto un contributo dalla Federazione e si sono fatti venire un’idea geniale: per i 150 mila euro che mancano hanno lanciato una campagna di crowdfunding che consente di sostenere il progetto acquistando porzioni di stadio. Chiunque, quindi, può scegliere sul web metro quadro per metro quadro, una fetta del nuovo impianto. I prezzi variano tra i dieci a duecento euro, in base alla posizione, e i premi vanno da badge a t-shirt alla possibilità di dare il proprio nome all’area acquistata. La campagna è iniziata nel novembre scorso, riscuotendo un notevole successo: già il 59% dell’area è stata comprata. Più di 1600 tifosi hanno sostenuto il progetto, ma non sono stati gli unici. L’iniziativa ha avuto così tanto successo che anche all’estero la gente ha voluto dare il proprio contributo.

In un primo momento, infatti, come spiega la responsabile della campagna Kalle Paas all’emittente Err, si pensava di raggiungere un pubblico estone attraverso il proprio sito, ma poi l’iniziativa ha presto piede ed ha assunto un respiro internazionale. La campagna internazionale è guidata da Zezeran, uno dei più noti comici in Estonia. “Louis è originario dell’Australia, e quando ha sentito volevamo andare globale al fine di aiutare i bambini del calcio a Tartu, ha prontamente accettato di darci una mano”.

E’ una buona idea anche per i piccoli club italiani e non solo calcistici. In Italia, abbiamo già parlato di Sports Supporter, piattaforma verticale di crowdfunding espressamente dedicata a progetti sportivi. Ma c’è anche We4Sport uno dei network di crowdfunding ospitati da ProduzionidalBasso.

Lascia un commento

avatar