Fondazione bancaria pronta a cofinanziare con il crowd iniziative no profit

La fondazione di CRT cofinanzierà al 50% campagne di donation crowdfunding promosse da organizzazioni no profit di Piemonte e Valle D’Aosta

 

Fondazione bancaria CRT cofinanzia campagne di donation crowdfunding

E’ online fino al 27 novembre, su Eppela, piattaforma italiana di crowdfunding reward based, il bando +Risorse della Fondazione Sviluppo e Crescita CRT che, tenendo insieme formazione sul campo ed erogazione di contributi, permetterà agli enti non profit culturali e sociali del Piemonte e della Valle d’Aosta di approcciare con successo il mercato italiano della raccolta fondi online.

L’iniziativa, finanziata interamente dalla Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e ideata con lo staff di Eppela, prevede un percorso di accompagnamento nella realizzazione di campagne di crowdfunding e il cofinanziamento delle donazioni raccolte secondo il meccanismo del matching grant: ogni mese, per un periodo iniziale di sei mesi, i primi due progetti che raggiungeranno il 50% del budget richiesto, riceveranno un cofinanziamento da parte della Fondazione del restante 50%, fino a un’erogazione massima di 5.000 euro. Il tetto massimo complessivo è di 80 mila euro.

Potranno partecipare al bando le organizzazioni no profit del Piemonte e della Valle d’Aosta con progettualità innovative nei settori della cultura e del welfare.

Entro la metà di dicembre saranno comunicati i nomi dei vincitori, avviati i percorsi di formazione e lanciate le campagne di crowdfunding, della durata di 40 giorni, sulla piattaforma Eppela.

Il bando fa parte di un più ampio percorso che vede la Fondazione Sviluppo e Crescita CRT ed Eppela impegnate insieme nell’avvio di una prima fase finalizzata alla promozione della cultura del crowdfunding attraverso campagne ad hoc al servizio del territorio – dichiara Massimo Lapucci, Segretario Generale della Fondazione Sviluppo e Crescita CRT –. Tra l’altro, coinvolgere i cittadini in prima persona nel sostegno di iniziative rilevanti costituisce per noi anche una significativa diretta misurazione del valore ad esse riconosciuto, oltre che un ottimo stimolo alla diffusione dei processi innovativi sul territorio”.

Il no profit oggi può trovare nel crowdfunding uno strumento decisivo per progredire e generare nuove opportunità di sviluppo condiviso – dichiara Nicola Lencioni, Amministratore delegato di Eppela –. La collaborazione con le Fondazioni di origine bancaria, per la valorizzazione del tessuto regionale italiano, è tra gli obiettivi che ci prefiggiamo di raggiungere nel prossimo biennio. Questa partnership con una realtà di prestigio come Fondazione Sviluppo e Crescita CRT segna un percorso importante su questa strada”.

Lascia un commento

avatar