Il food italiano sbarca a Londra e si finanzia con l’equity crowdfunding

MercatoMetropolitano, ecommerce e format open-air di prodotti di eccellenza finanziato da Banca Intesa apre in UK e lancerà equity crowdfunding su Seedrs

 

 Mercato Metropolitano food italiano a Londra con equity crowdfunding

Mercato Metropolitano, il bazar enogastronomico nonché e-commerce fondato da Andrea Rasca, imprenditore di WeLoveEat, (promozione di prodotti tipici italiani), ed ex socio di Oscar Farinetti in Eataly, apre a Londra e, a brevissimo, lancerà una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma britannica Seedrs,

Nel frattempo, ha incassato l’ingresso nel capitale  di Intesa Sanpaolo per 2 milioni di euro. Lo riporta BeBeez.it specificando che l’annuncio è stato dato in occasione dell’inaugurazione ufficiale del primo store a Londra, 5.000 metri quadrati a Elephant&Castle. Il format è lo stesso che da maggio a dicembre 2015 a Milano aveva portato a Porta Genova tre milioni di persone: chioschi e carretti stile street food, panche e tavoloni stile osteria a cielo aperto dove pranzare, cenare, fare un aperitivo.

Mercato Metropolitano è anche un portale di e-commerce che propone l’eccellenza enogastronomica e turistica italiana: una selezione di prodotti e servizi che rappresentano la vera Italia, quella nascosta, legata alla tradizione e al territorio, un modo di scoprire il vero gusto del Belpaese, sia per gli Italiani che per gli stranieri.

Massimo Tessitore, a capo della Direzione Multicanalità Integrata del gruppo Intesa Sanpaolo, ha spiegato; “Siamo qui per sostenere il cibo italiano nel mondo, un marchio globale e riconosciuto a livello internazionale. Questa iniziativa apre ai piccoli produttori italiani la porta dell’esportazione su un mercato che sa apprezzare e può permettersi le nostre eccellenze. E’ un investimento, dunque, che risponde appieno al nostro obiettivo di valorizzazione del made in Italy di qualità e di diversificazione strategica degli investimenti del gruppo”.

Lo scorso luglio, in occasione dell’inaugurazione del punto vendita a Londra, Peabody, il gruppo immobiliare specializzato in social housing guidato da lord Bob Kerslake, aveva annunciato a sua volta di aver investito 1,2 milioni di sterline (si veda questo articolo di BeBeez).

Lascia un commento

avatar