Giffoni e Crowdfest uniscono produzione culturale e crowdfunding

Giffoni Innovation Hub e Crowdfest, il primo festival del crowdfunding, promuovono un premio speciale dedicato alla selezione di progetti culturali, artistici e creativi

Crowdfest e giffoni Innovation Hub

Giffoni Innovation Hubs è un acceleratore di progetti, startup e format relativi al mondo dell’arte e della cultura. Per il 2016 ha deciso di legare il suo impegno a quello del Crowdfest, il primo festival sul crowdfunding in Italia, in programma dall’8 al 10 aprile a Bologna.

L’evento vuole proporre un momento di incontro tra chi fornisce al pubblico questo strumento di raccolta fondi, chi lo utilizza, chi lo studia e chi intende approfondirne la conoscenza. Crowdfest illustrerà come impiegare al meglio tale mezzo di finanziamento e ne favorirà un uso consapevole in settori attualmente in grave crisi economica e di rinnovamento, con particolare riferimento alla cultura.

Nel concreto il GIH ed il Crowdfest promuoveranno un premio speciale dedicato alla selezione di progetti culturali, artistici e creativi.

I progetti potranno riguardare qualsiasi tematica purché rispettino gli standard e i criteri della commissione esaminatrice che ne accerti le potenzialità, la possibilità di sviluppo e la validità imprenditoriale. È possibile inviare idee da sviluppare con qualsiasi mezzo: progetti video, editoriali, reportage fotografici, ecc. Per iscriversi, gratuitamente, è sufficiente compilare un form entro il 25 marzo 2016.

A valutare le proposte sarà una commissione di esperti di Giffoni Innovation Hub, composta da Roberto Esposito, Ceo di DeReV e Co-Founder di GIH, Cristian Patanè, regista e produttore del Giffoni Film Festival, insieme al team del Crowdfest. L’elenco completo dei progetti selezionati sarà pubblicato il 30 marzo 2016 sui siti www.giffonihub.com e www.crowdfest.it. I sei progetti più interessanti saranno annunciati durante il Crowdfest ed avranno la possibilità di essere inseriti sulla piattaforma di crowdfunding di Giffoni. Inoltre i vincitori del contest avranno la possibilità di partecipare ad un incontro, durante la 46esima edizione del Giffoni Film Festival, che vedrà la presenza di giornalisti, investitori, produttori e operatori delle industrie creative italiane.

“Il crowdfunding culturale è ormai una realtà consolidata – spiega Luca Tesauro, CEO di GIH la cosa interessante di questi progetti di finanziamento partecipativo è che le varie proposte più che in competizione sembrano entrare a far parte di un grande sistema culturale aperto, in cui ogni iniziativa può potenzialmente integrarsi o supportare un’altra; inoltre aggregare questo tipo di idee fa sì che la loro comunicazione al maggior numero di utenti sia facilitata e ampliata”.

Giacomo ed Egidia Cassinese, organizzatori di Crowdfest, affermano: “il connubio tra Crowdfest e Giffoni nasce col preciso scopo di promuovere l’utilizzo del crowdfunding per la produzione artistica e culturale dei giovani.
Il Premio speciale Giffoni-Crowdfest 2016 rappresenta, quindi, il nostro comune intento di sostenere la cultura e le idee innovative e di contribuire alla diffusione di questo straordinario strumento di raccolta fondi in Italia.

Commenta

  • Iscriviti alla Newsletter settimanale di Crowdfunding Buzz