Il lending crowdfunding immobiliare Rendimento Etico raccoglie 6 mln euro nel 2019 con 26 progetti immobiliari

Rendimento Etico, fondata nel febbraio 2019 dall’imprenditore e business angel Andrea Gilardoni, è l’unica piattaforma di crowdfunding immobiliare italiana che investe in Npl

Andrea-Maurizio-Gilardoni-Rendimento-Etico

Rendimento Etico, il primo lending crowdfunding immobiliare italiano che investe in Npl, ha raccolto 6 milioni di euro nel 2019, a fronte di un giro d’affari complessivo del lending crowdfunding immobiliare in Italia nel 2019 di oltre 18 milioni di euro.

Rendimento Etico ha realizzato 26 progetti immobiliari, che hanno coinvolto 2.754 finanziatori, con un guadagno medio annuo dell’11,7%. Il 77% dei progetti riguardava la Lombardia, che secondo gli ultimi dati di Astasy è anche la prima regione italiana per numero di esecuzioni immobiliari.

La durata media delle raccolte fondi di Rendimento Etico è stata di 10,5 mesi, con un investimento minimo di 500 euro e una media di oltre 2.000 euro per investitore. La piattaforma ha azzerato contestualmente i debiti di 17 famiglie italiane, per un totale di 3 milioni e 734 mila euro, con una media di 219 mila euro a famiglia.

Il fondatore di Rendimento Etico Andrea Maurizio Gilardoni ha dichiarato: “Dopo un 2019 così entusiasmante, con il conseguimento di risultati più alti di quelli inizialmente previsti, per il 2020 la stima della raccolta di finanziamenti è di oltre 10 milioni di euro e la qualità delle opportunità proposte farà certamente la differenza per raggiungere tale risultato. Lo sviluppo delle operazioni immobiliari si svolgerà in tutto il territorio italiano con un focus particolare su Milano, l’hinterland milanese e le grandi città. Gli immobili si alterneranno in operazioni singole residenziali derivate dagli Npl o Utp, ma anche in piccoli cantieri da riqualificare come quelli già in essere come Villa Cenzina, Hotel Perla, Desio e Bresso”.

Chi è Rendimento Etico

Rendimento Etico è stato lanciato nel febbraio 2019 dall’imprenditore e business angel Andrea Maurizio Gilardoni ed è attivo dall’aprile dello stesso anno. La società si occupa di rilevare immobili che altrimenti finirebbero all’asta (il che probabilmente porterebbe a una loro vendita a un prezzo decisamente inferiore al loro valore di mercato), estinguendo integralmente i debiti degli ex proprietari di questi beni, grazie a raccolte fondi e alla negoziazione di un accordo con i creditori e poi rimettendo gli immobili, rinnovati e ristrutturati, sul mercato.

L’iniziativa, promossa dall’investitore e formatore in campo immobiliare Andrea Maurizio Gilardoni, si appoggia a Credito Italia, società dello stesso Gilardoni, che tramite una rete di consulenti in tutta Italia offre un servizio di “azzeramento del debito”, con strumenti tra cui il saldo e stralcio o l’acquisto del titolo di credito dall’istituto.

Credito Italia, dunque, salda il mutuo in sofferenza e acquista l’immobile. Alcune di queste operazioni, verranno riproposte sulla piattaforma Rendimento Etico, sollecitando il crowd a finanziarle attraverso un prestito che sarà remunerato con un tasso d’interesse. Tuttavia, la piattaforma è disposta anche a promuovere operazioni immobiliari proposte da terzi, previa accurata selezione e purché il proponente faccia già parte della “community“.

Inoltre, Rendimento Etico devolve una percentuale dei guadagni di ogni operazione a favore di un fondo dedicato ad aiutare persone in gravi difficoltà finanziarie. Dal punto di vista societario, Rendimento Etico è posseduta al 100% da Credito Italia srl, controllata da International Business Consulting D.o.o, società croata di Lucijana Lozancic, compagna di Gilardoni.

Commenti chiusi