Indiegogo sempre più da crowdfunding a ecommerce dell’innovazione

Un nuovo progetto pilota di Indiegogo consente alle imprese di mettere in vendita i propri prodotti innovativi senza la necessità di lanciare una campagna di crowdfunding

 

Indiegogo sempre più ecommerce

Indiegogo ha annunciato che sta lanciando un nuovo programma pilota che consente agli imprenditori di vendere i prodotti direttamente sulla sua piattaforma di crowdfunding. Indiegogo ritiene che gli imprenditori che hanno prodotti in consegna possono sfruttare la community di chi è alla ricerca di innovazione senza dover lanciare una campagna; in questo modo non sono costretti a raggiungere un obiettivo di raccolta e la loro pagina può rimanere online senza limiti di tempo.

Il team di Indiegogo ha dichiarato: “Abbiamo visto che migliaia di imprenditori utilizzano Indiegogo per vendere od offrire pre-ordini del loro prodotto nelle sue fasi di sviluppo, dalla progettazione della produzione alla spedizione. Ora stiamo facendo ancora di più. Una nuova pagina mostra un singolo prodotto, rendendo la decisione di acquisto semplice e lineare. In più, un’esperienza di ecommerce migliorata mette in evidenza le informazioni che contano di più per gli acquirenti, come il prezzo del prodotto e i tempi di consegna previsti“.

Su Indiegogo, peraltro, gli imprenditori hanno già utilizzato la comunità di Indiegogo far crescere il loro business oltre le campagne di crowdfunding. I crowdfunder di successo hanno infatti utilizzato anche il programma InDemand per continuare a raccogliere fondi e a costruire la loro community.

Questo nuovo programma pilota è un’ulteriore modalità con cui Indiegogo intende aiutare gli imprenditori a portare le proprie idee dal “concept” al mercato: “Abbiamo investito in partnership e risorse per gli imprenditori come la progettazione e il tutoraggio ingegneristico di Arrow o il marketing e il supporto promozionale di Newegg. Aiutiamo gli imprenditori a costruire un business, che abbiano bisogno di affinare il loro prototipo, di fabbricare il loro prodotto o di ottenerne la distribuzione al dettaglio“.

Commenta

  • Iscriviti alla Newsletter settimanale di Crowdfunding Buzz