La piattaforma di equity crowdfunding di SiamoSoci partirà col botto

SiamoSoci, storico marketplace italiano di investimenti in startup, si apre all’equiity crowdfunding con Mamacrowd. La prima campagna sarà di una società che investe in startup

Mamacrowd di Siamosoci equity crowdfunding

Tra una settimana esatta, il prossimo giovedì 28 aprile, una nuova piattaforma di Equity Crowdfunding entrerà nell’arena competitiva. Si tratta di Mamacrowd, realizzata da Siamosoci, che ha lanciato per primo in Italia, ben prima dell’emanazione del regolamento Consob, il concetto di equity crowdfunding, sebbene in forma di puro marketplace (i deal vengono chiusi con trattative private tra società e investitori e non sulla piattaforma).

Con Mamacrowd, Siamosoci completa il quadro rivolgendosi anche agli investitori retail e mettendo sul piatto la grande esperienza maturata sin dal 2011.

Dario Giudici, Ceo di SiamoSoci, ha raccontato a StartupItalia: “La mission di SiamoSoci è da sempre quella di fornire agli investitori privati una porta di accesso efficiente e semplificata agli investimenti in startup. Con Mamacrowd aggiungiamo alla nostra offerta anche lo strumento del crowdfunding che permette di estendere questa possibilità a chiunque cerchi investimenti innovativi. La piattaforma permetterà di accedere a portafogli diversificati di startup preselezionate dagli esperti, una modalità che ottimizza il profilo di rischio anche per l’investitore meno esperto“.

Mamacrowd partirà col botto. La prima campagna sarà infatti relativa a Club Investimenti 2, una holding di investimenti fondata tra gli altri da Cristiano Esclapon e Lorenzo Lamberti, peraltro anche soci di SiamoSoci.

Sarà dunque la prima volta che, approfittando delle aperture concesse dal nuovo regolamento Consob, a raccogliere capitali con una campagna di equity crowdfunding non sarà una startup innovativa, ma una società di investimenti che investe prevalentemente in startup innovative. CII2, che fa seguito al precedente CII attivo dal 2008, ha infatti investito fino ad ora in oltre 60 startup tra il 2013 e il 2015.

Cii2, tipicamente, acquisisce tra il 10% ed il 15% del capitale della startup a fronte di 50.000 euro, necessari per completare la prototipazione del prodotto o del servizio e per l’acquisizione dei primi clienti. Una volta entrato nel capitale, Cii2 affianca la startup nella ricerca di capitali di seed, tipicamente tra 150.000 e 500.000 euro, aiutandola a presentarsi con le metriche idonee e con un business model credibile, supportato dai primi contratti e dai primi clienti.

Il rapporto tra CII2 e SiamoSoci è da sempre molto stretto: per offrire visibilità alle startup sin dalla nascita ed offrire trasparenza di informazione CII2 ne utilizza da sempre la vetrina, ai fini anche di individuare co-investitori.

3
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Francesco Recent comment authors
più nuovi più vecchi
trackback

[…] ricordato da Crowdfundingbuzz ieri, SiamoSoci ha infatti anciato per primo in Italia, ben prima dell’emanazione del […]

trackback

[…] più eclatante, ma ce lo aspettavamo, il caso di Mamacrowd, la piattaforma di equity crowdfunding lanciata dal noto club deal SiamoSoci. […]

Francesco
Ospite
Francesco

Ho già investito in Club Italia Investimenti 2 di Siamo Soci e posso testimoniare la trasparenza delle informazioni e la pronta risposta avuta ad alcune mie richieste di chiarimenti.

Età legale
Dichiaro di avere più di 16 anni