La startup che fa concorrenza a Interflora lancia campagna di equity crowdfunding

Lanciata su CrowdFundMe la campagna di equity crowdfunding di Bloovery, app che consente di inviare fiori in un minuto dal proprio smartphone

 

Bloovery equity crowdfunding su Crowdfundme

Un nuovo servizio per “dirlo con un fiore”, basato su semplicità di accesso in mobilità, grazie all’applicazione e al chatbot su Facebook Messenger, rapidità di acquisto con pochi click, scelta dei fiori guidata, creazione di un messaggio digitale testo/immagine/video che accompagnerà i fiori e garanzia di puntualità, conformità e qualità delle consegne.

E’ Bloovery, startup milanese che ha lanciato una campagna di equity crowdfunding su CrowdFundMe e che punta a un obiettivo di 60mila euro a fronte del 8,5% di quote, per una valutazione pre-money di €650.000.

Oggi il mercato dei fiori al dettaglio, pur cercando di cogliere la sfida del commercio elettronico, soffre ancora di alcuni punti deboli – affermano Simone Guzzetti, Luca Guzzetti e Michele Dondi, fondatori della startup di Milano, unica città italiana dove, per ora, è presente il servizio – l’acquisto è complicato, specialmente per chi non conosce bene il prodotto, non sa cosa scegliere e non è in grado di districarsi tra le proposte dei cataloghi”.

Bloovery supera questa limiti e presenta funzionalità e potenzialità tipiche dell’e-commerce in quanto permette un utilizzo in mobilità e, nello stesso tempo, suggerisce il bouquet da regalare: il cliente indica il motivo per cui invia i fiori, scegliendolo da una lista predefinita e il catalogo presenta soltanto una selezione di proposte adatte a quell’esigenza; oppure può affidarsi totalmente a Bloovery, con l’opzione “lascia fare a noi”.

A breve, il servizio sarà completato da un sistema completo di messaggistica che trasforma il classico bigliettino cartaceo, che accompagna da sempre i fiori, in un messaggio digitale in diversi formati, videomessaggio compreso.

I fondi eventualmente raccolti verranno utilizzati per il potenziamento dei canali di vendita, lo sviluppo della versione Android e per il marketing a sostegno della crescita e per l’espansione geografica.

Lascia un commento

avatar