Mauro Del Rio entra in Iconium, la prima società italiana che investe in asset digitali

Del Rio, uno degli imprenditori tech italiani di maggior successo, entra nel capitale della fintech italiana Iconium per rafforzarne la capacità di creare un portafoglio blockchain globale

 

Del Rio Entra in Iconium per investire in eco sistema blockchain

 

ICONIUM, prima società Fintech in Italia dedicata a progetti legati a cripto-valute, token e asset digitali basati su Blockchain, ha annunciato l’ingresso di Mauro Del Rio, fondatore di Buongiorno e Chairman di Docomo Digital – parte del gruppo NTT Docomo, la maggiore Telco giapponese –  come investitore e promotore, in veste di Advisor e membro del Comitato Selezione Progetti.

Mauro Del Rio, aveva fondato Buongiorno, multinazionale di servizi mobile, poi quotata in borsa a Milano nel 2003 e venduta infine a Docomo nel 2012 per 300 milioni di dollari. Inoltre, è stato seed investor in numerose iniziative hi-tech, come Supermercato24, Empatica, Next14.

L’ingresso di Del Rio in Iconium rientra nell’ambito dell’aumento di capitale deliberato lo scorso febbraio, rivolto a investitori professionali, HNWI e family office, con l’obiettivo di creare un portafoglio di progetti blockchain di rilevanza mondiale nel prossimo triennio.

Nata nel 2018, ICONIUM è una startup innovativa che investe nello sviluppo dell’ecosistema finanziario e industriale basato su Blockchain, attraverso partecipazioni in criptovalute, token e asset digitali, con l’obiettivo di creare un portafoglio globale e diversificato.

Del Rio, ha dichiarato che, a suo parere, è il momento di investire in questo settore e che “il rischio maggiore è quello di non esserne coinvolti”. Secondo Del Rio, esiste infatti un forte parallelo tra l’avvento di internet negli anni ‘90 e lo sviluppo in corso dell’ecosistema cripto, sebbene con alcune importanti differenze: “la blockchain è più ramificata e complessa dei protocolli digitali precedenti e si sviluppa quando l’internet esiste già, con la sua capacità di diffondere idee e servizi in maniera quasi istantanea. Per queste due ragioni, la rivoluzione tecnologica blockchain ha il potenziale di essere ancora più massiva e rapida di quella che sviluppandosi negli ultimi 2 decenni ha creato Google, Facebook, Amazon, TenCent, Alibaba e gli altri attuali dominatori del Mondo e delle borse mondiali. In queste situazioni di grande potenziale ma anche volatilità, il tempo di ingresso è fondamentale”.

Del Rio metterà a disposizione di Iconium il network internazionale sviluppato con Buongiorno e con Docomo, partecipando attivamente al processo di individuazione, selezione e monitoraggio dei progetti cripto cui Iconium intende partecipare.

Fabio Pezzotti, CEO e founder di Iconium, ha dichiarato: “L’arrivo di Mauro Del Rio come socio e investitore della startup è per noi un grande riconoscimento e un’ulteriore validazione del nostro modello e della direzione che abbiamo intrapreso”.

Secondo alcuni studiosi e investitori il mercato delle blockchain varrà 5 trilioni di dollari entro 5 anni, ma l’analisi e la selezione dei progetti è sempre più complessa. Iconium, grazie ad un team di professionisti con esperienza ventennale, è in grado di individuare le migliori opportunità legate sia a progetti in fase di lancio che a quelli già quotati ma in fase di forte crescita.

Nel solo 2018, grazie anche alle partnership con investitori e cripto-VC, il team di Iconium ha analizzato e monitora circa 200 progetti, anche grazie al software proprietario. Inoltre, la società ha già avviato partnership internazionali con rilevanti player verticali attivi nel mercato blockchain che le consentiranno di partecipare ai progetti ‘token-sale’ più interessanti e a condizioni vantaggiose.

Lascia un commento

avatar