Nasce un ecosistema crowdfunding per le PMI grazie a un accordo tra SiamoSoci e BorsadelCredito

Partnership tra BorsadelCredito.it, P2P lending per le PMI, e SiamoSoci, piattaforma di equity crowdfunding, per facilitare l’accesso delle PMI ai nuovi strumenti finanziari

 

Partnership Borsadelcredito Mamacrowd P2P lending equity crowdfunding

 

BorsadelCredito.it, primo operatore in Italia di peer-to-peer lending per le PMI, e SiamoSoci, proprietaria della piattaforma di equity crowdfunding MamaCrowd hanno siglato una partnership per aiutare le aziende nella raccolta di capitali tramite finanziamenti alternativi.

La PMI italiano saranno dunque supportate nel reperimento dei fondi necessari all’implementazione dei propri piani di sviluppo, sia di debito che di capitale. Le aziende che hanno ottenuto un prestito tramite BorsadelCredito.it godranno di una procedura semplificata per accedere a una campagna di equity crowdfunding su MamaCrowd. Viceversa, le società già finanziate su Mamacrowd avranno un ingresso preferenziale per un prestito con BorsadelCredito.it.

La partnership trae origine dall’osservazione che le società migliorano il proprio rating e di conseguenza il proprio merito di credito, quanto più adeguatamente capitalizzate e in modo diversificato, attraendo nuovi azionisti. Peraltro, gli investitori sono più favorevoli a valutare il proprio ingresso in aziende che hanno dimostrato di sapersi finanziare anche attraverso il debito.

Questa partnership permette a BorsadelCredito.it di ampliare il bacino d’azione, arrivando ad aziende strutturate con altissima visibilità e trasparenza, con un buon livello di patrimonializzazione, e molto innovative. Insomma una serie di caratteristiche ottimali per l’accesso al prodotto offerto da BorsadelCredito.it, sia in fase di crowdfunding sia in fase successiva” ha detto Antonio Lafiosca, fondatore e COO di BorsadelCredito.it.

Dario Giudici, presidente di SiamoSoci, aggiunge: “I mezzi messi a disposizione da SiamoSoci e BorsadelCredito.it rappresentano un sistema nuovo e unico per startup, PMI e imprenditori che portano sul mercato italiano ed internazionale tecnologie e business all’avanguardia. Grazie a questo accordo intendiamo sostenere concretamente l’innovazione del nostro Paese, proponendo all’imprenditoria italiana strumenti efficaci di accesso al mercato dei capitali”.

Più in particolare, le PMI che ottengono un prestito da BorsadelCredito (p.es. per finanziare il circolante) e abbiano poi necessità ad esempio di finanziare investimenti in ricerca e sviluppo, potranno essere segnalate a Mamacrowd per lanciare una campagna di equity crowdfunding e finanziarsi con equity. In questo caso, Il richiedente avrà un accesso agevolato, beneficiando del merito di credito già assegnato dal portale di marketplace lending.

Dall’altro canto, le società che hanno concluso con successo una campagna di crowdfunding e intendono ricorrere al debito attraverso il portale di BorsadelCredito.it, beneficeranno della due diligence fatta da Mamacrowd, e della validazione ottenuta sul mercato grazie agli investitori, migliorando il proprio rating ai fini della valutazione di BorsadelCredito.it. In tal caso, le immprese dovranno comunque rispettare i criteri di valutazione di BorsadelCredito.it: le PMI eleggibili devono avere un minimo di 12 mesi di attività, nessuna pregiudizievole grave e un fatturato di almeno 50.000 euro, oltre a dover superare una serie di paletti di tipo quantitativo e qualitativo.

Lascia un commento

avatar