Nuovo successo italiano in una campagna di crowdfunding: e non è un prodotto high-tech

Egloo, un portacandele che promette di scaldare una stanza con pochi cent al giorno, ha concluso la sua raccolta su Indiegogo lo scorso 28 Gennaio, raccogliendo $150.000, 5 volte il target iniziale

crowdfunding su indiegogo

Marco Zagaria, uno studente dell’Accademia di Belle Arti di Roma, ha inventato Egloo, un sistema di riscaldamento intelligente che sfrutta il calore delle candele per scaldare senza sprecare elettricità. Egloo funziona concentrando il calore dalla fiamma di cinque candele all’interno di una cupola di terracotta, che irradia calore nella stanza anche dopo che le candele si spengono, sfruttando le caratteristiche del materiale, che conserva il calore e lo rilascia gradualmente.

Per il buon funzionamento del Egloo servono solo quattro candele, 5 minuti per aumentare la temperatura di una stanza 20mq di 2-3 gradi per una durata di 5 ore.

Qualcuno, forse opinabilmente, sostiene si tratti di una bufala, ma, evidentemente, l’invenzione dello studente romano ha convinto anche i più scettici, visto che la campagna di Egloo su Indiegogo, che si è conclusa lo scorso 28 Gennaio, ha raccolto oltre $150.000 da 2.287 “funders”, 5 volte il target iniziale di $30.000.

Complimenti!

 

2
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Fabio AllegreniClaudio Michelizza Recent comment authors
più nuovi più vecchi
Claudio Michelizza
Ospite

Non è opinabile, L’oggetto è carino, simpatico, ma non può violare i principi della termodinamica. Semplice 😀

Fabio Allegreni
Admin

🙂 Grazie Claudio. Puoi spiegare più puntualmente per chi come me è ignorante in fisica? Grazie mille!