E’ online una campagna di crowdfunding per le vittime del Ponte Morandi

Grazie all’Ordine dei Commercialisti di Genova e a Frigiolini & Partners, una campagna di donation crowdfunding su Fundera raccoglie fondi per le vittime del Ponte Morandi di Genova

 

Donation Crowdfunding per Ponte Morandi Genova

 

E’ partita una Campagna di donation crowdfunding finalizzata alla raccolta di fondi per le vittime del crollo del Ponte Morandi a Genova. Promossa dall’Ordine dei Commercialisti di Genova e da Frigiolini & Partners Merchant, la campagna è stata lanciata tramite il portale Fundera, che pur essendo una piattaforma di equity crowdfunding di proprietà di F&P, per l’occasione, ha inserito una sezione speciale dedicata all’iniziativa.

Il nome della campagna è #action 4 genoa, sarà aperta fino al 31 dicembre e gode del Patrocinio della Regione Liguria e del Comune di Genova, come testimoniato dal Governatore Giovanni Toti e dall’Assessore Simonetta Cenci in rappresentanza del Sindaco Marco Bucci nel corso della presentazione.

Le donazioni saranno utilizzate per erogare un supporto economico a favore degli sfollati in conseguenza del crollo, degli esercenti (artigiani e commercianti), dei professionisti e dei loro rispettivi dipendenti che lì esercitavano la propria attività, nonché, naturalmente, dei feriti e dei familiari di chi è deceduto a causa del crollo.

L’Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Genova dice il Presidente Paolo Ravà ha dato supporto ai soggetti danneggiati dal crollo del ponte Morandi nell’attività di predisposizione dei modelli AE per la quantificazione dei danni risarcibili e ha collaborato con le principali istituzioni alla stesura delle proposte di modifica al Decreto Genova. La raccolta di fondi presentata oggi, da destinare a chi è stato vittima del crollo del ponte, è l’ulteriore iniziativa che abbiamo ritenuto utile e necessaria, per dimostrare la vicinanza dei nostri Iscritti alle persone, ai professionisti e alle aziende che hanno subito danni.  Con il team di Frigiolini abbiamo avuto la possibilità – tra l’altro – di sfruttare il crowdfunding per la raccolta che confidiamo ci darà la possibilità di rendere la nostra iniziativa più incisiva.

“Il nostro gruppo – dice Leonardo Frigiolini AD di Frigiolini & Partners Merchant e di Fundera – ha la propria Sede a Genova. Il nostro portale, Fundera, autorizzato da Consob, è dedicato all’equity Crowdfunding. Ma quando ci siamo chiesti che cosa potessimo fare per i nostri concittadini e per la nostra città così duramente colpita da un evento inimmaginabile, abbiamo immediatamente pensato di mettere a disposizione il nostro portale di crowdfunding condividendo con gli amici commercialisti genovesi questa iniziativa per dare una testimonianza concreta di solidarietà verso chi è stato colpito da quella disgrazia immane”.

Partner dell’iniziativa sono anche “Communitas” la Onlus del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (su cui saranno canalizzate le donazioni) e Bcc di Cherasco che con la sua filiale di Genova gestirà i flussi in entrata sul conto corrente dedicato.

Invitiamo tutti i nostri lettori a dare ciascuno il proprio contributo cliccando qui >>

Lascia un commento

avatar