P2P lending: Cerved e Lendix insieme per innovare il credito alle piccole e medie imprese

Cerved fornisce alla piattaforma di crowdlending Lendix, i dati quantitativi e qualitativi per accelerare la valutazione delle PMI italiane che chiedono accesso ai finanziamenti

 

Lendix e Cerved insieme per velocizzare istrutturia crowdlending

 

Lendix, piattaforma di peer to peer lending alle PMI nata in Francia tre anni fa e da un anno anche in Italia (oltre che in Spagna e presto in Germania e Olanda), ha deciso di usare il patrimonio informativo Cerved e la sua capacità di analizzare e interpretare i dati per valutare rapidamente ma accuratamente le aziende che chiedono un finanziamento.

Attraverso il lending crowdfunding di Lendix, un mix di prestatori privati e investitori istituzionali sottoscrivono direttamente operazioni di finanziamento alle PMI senza passare dai canali bancari tradizionali. Ciò è possibile grazie all’applicazione delle tecnologie digitali alla finanza, (Fintech), che sta cominciando a prendere piede anche nel nostro Paese.

Con Lendix l’istruttoria per il credito avviene in pochi giorni, senza doversi recare in filiale e con un processo totalmente paper-less. Ovviamente l’impresa deve avere determinati requisiti legati al bilancio, alla solidità finanziaria, alla solvibilità, alla struttura societaria: tutti dati che Cerved è in grado di fornire in maniera veloce, dettagliata, aggiornata e interpretata su 6 milioni di aziende italiane, attraverso prodotti e soluzioni software ad hoc.

A Lendix Italia, Cerved ha messo a disposizione Atoka, un motore di ricerca sulle aziende italiane sviluppato da SpazioDati che fornisce con rapidità ed esattezza le informazioni, integrando nell’analisi fonti ufficiali (il database di Cerved Group su 6 milioni di imprese italiane) con i Big Data forniti dal corporate web (800.000 siti e 200 milioni di pagine web aziendali, più 90.000 flussi provenienti dai social media) e da oltre 3.000 fonti di informazione online (70.000 news al giorno), acquisiti attraverso algoritmi e ricerche semantiche. L’aggiornamento è costante, ogni settimana vengono registrate oltre 200.000 variazioni.

La valutazione del merito di credito, anche per le imprese più piccole, prevede infatti un forte utilizzo della tecnologia, delle fonti di dato e degli algoritmi sviluppati, su cui – nel caso di Lendix – interviene poi un team di analisti esperti che, in ogni mercato, interpreta e completa le valutazioni. Le richieste di finanziamento ricevono una risposta certa entro 48 ore e, se approvate, ottengono i fondi entro una settimana.

Lendix è una piattaforma che ribalta le logiche legate all’accesso al credito per le imprese e permette di accedere alle informazioni in maniera multicanale, un servizio veramente innovativo in ambito Fintech e con grandi opportunità di crescita di cui siamo orgogliosi di essere partner”, commenta Marco Nespolo, Amministratore Delegato di Cerved.

Lascia un commento

avatar