P2P Lending e Confidi insieme per un nuovo fondo che favorisce l’accesso al credito delle PMI

Confidi Systema! e BorsadelCredito.it hanno annunciato un fondo di direct lending per le PMI che unisce la velocità e l’accuratezza del P2P lending alle garanzie dei Confidi

 

Confidi e P2P lending Borsadelcredito insieme per fondo direct lending a PMI

 

E’ stato presentato nei giorni scorsi ed è aperto alle sottoscrizioni Systema Credit Fund, fondo italiano di direct lending per piccole e microimprese lanciato da Confidi Sistema!, BorsadelCredito e Prader Bank.

Si tratta del primo fondo di direct lending che, da un lato, fornisce una garanzia consortile, grazie Confidi Sistema!, nato  il 1° gennaio 2016 dalla fusione per incorporazione in ArtigianFidi Lombardia di Confidi Lombardia, Confidi Province Lombarde, Co.f.a.l. (Consorzio fidi agricoltori lombardi) e Federfidi Lombarda. Dall’altro, fa leva sulle tecnologie avanzate di valutazione del merito, tipiche di una piattaforma di P2P lending come BorsadelCredito.it.

L’idea di creare il fondo, come riporta BeBeez, è stata di Mario Comana, docente di Economia Bancaria alla Luiss, che un anno fa ha pensato a un fondo di direct lending per trasformare il problema dell’accesso al credito da parte delle piccole e microimprese in un’opportunità d’investimento. Il professore ha poi messo in contatto Confidi Systema! e Prader Bank.

Un primo closing sarà annunciato a 30 milioni, mentre il target finale è stato fissato a 50 milioni.  Tuttavia, i rimborsi dei finanziamenti saranno reinvestiti fino alla scadenza del fondo, creando un moltiplicatore che porterà la dotazione a oltre i 50 milioni.

Il portafoglio sarà costituito attraverso la piattaforma di P2P Lending per le imprese BorsadelCredito.it che presenterà 90 prestiti al mese per i primi 12 mesi per un totale di 1112 posizioni alla fine del primo anno e per un totale complessivo di 4141 prestiti (circa 500 prestiti all’anno). Numeri possibili grazie ai sistemi di machine learning e AI per le valutazioni delle richieste di finanziamento messi a disposizione del fondo da BorsadelCredito.it. Le imprese che chiederanno prestiti riceveranno risposte in tempi veloci e il finanziamento sarà erogato in pochi giorni lavorativi.

Antonio Lafiosca, di BorsadelCredito.it, ha commentato: “Il nostro obiettivo è sviluppare con intensità questo tipo di partnership che rappresentano il futuro del fintech e, nel nostro contesto, un nuovo modello di credit-as-a-service, dove le piattaforme hanno un ruolo cruciale per abilitare modelli operativi e di business distintivi e unici sul mercato del credito alle pmi”.

Il fondo è destinato a investitori qualificati e professionali e ha una soglia minima di investimento di 500 mila euro e commissioni di gerstione (TER) dell’1,41%. Quanto ai finanziamenti, questi avranno un importo compreso fra 30 mila euro e 1 milione, avranno scadenza sino a 60 mesi e struttura amortizing e saranno erogati ad aziende o professionisti aderenti a Confidi Systema!, le cui domande di prestito  saranno state preventivamente analizzate e approvate dal confidi. Quest’ultimo, poi, si diceva coprirà tutti i prestiti con la sua garanzia per un valore pari ad almeno il 75% dell’importo dei finanziamenti erogati, con la garanzia concessa che potrà variare a seconda dell’entità target finanziata.

Advisor di gestione del fondo sarà Prader Bank, che nel settore ha già un’esperienza nella gestione del fondo Euregio minibond, gestito da PansPlan sgr. Il fondo  Systema Credit Fund sarà invece gestito da ART sgr, la società di gestione controllata dalla stessa piattaforma BorsadelCredito.it, che a sua volta già gestisce il fondo Colombo, lanciato nell’ottobre 2017 con il supporto degli stessi azionisti di BorsadelCredito.it.

Lascia un commento

avatar