Partita su TheBestEquity la prima campagna di equity crowdfunding per una squadra di pallacanestro

Il portale di equity crowdfunding TheBestEquity ha lanciato la campagna di Virtus Roma, gloriosa squadra di basket della capitale, che punta a raccogliere da 500k a 2,1 milioni

 

Campagna Equity crowdfunding squadra basket Virtus Roma

 

Presentata lo scorso 20 Dicembre in Campidoglio nella sala consiliare Giulio Cesare, è partita in questi giorni sulla piattaforma TheBestEquity la campagna di equity crowdfunding “Nasce la tua Virtus”, con cui è possibile sottoscrivere le quote Virtus Roma, la gloriosa squadra di basket della capitale che milita in Serie A.

Il round, aperto fino al 29 febbraio 2020 (qui la nostra scheda sintetica) ha un obiettivo di raccolta che va da un minimo di 500.000 euro fino a un massimo di 2,1 milioni di euro e consente di acquisire quote societarie di categoria C con investimenti tra 250 euro e 4.999 euro; di categoria B dai 5.000 euro ai 14.999 euro e di categoria A oltre i 15.000 euro.  Inoltre, si ricevono benefit di vario genere come sconti su abbonamenti, sull’acquisto di materiale tecnico o su contratti di sponsorizzazioni future, modulati a seconda dell’investimento.

La campagna di Virtus Roma fa seguito a un accordo di partnership tra TheBestEquity e la Lega Nazionale Pallacanestro, presentato lo scorso Dicembre a Bologna, alla riunione delle Società di Serie A2. In base all’accordo, TheBestEquity si propone come partner tecnico delle Società che volessero intraprendere un percorso di ricerca risorse per finanziare iniziative specifiche del Club.

Il Prof. Michele Costabile, ordinario di Management e Marketing presso la LUISS di Roma e advisor del progetto per Virtus Roma, nel corso della conferenza stampa di lancio, ha dichiarato: «Il crowdfunding, sviluppatosi oramai da qualche anno in Italia, non riguarda più da tempo solamente le startup, ma le idee innovative nei più svariati campi della cultura, dell’arte e del sociale. Ancora molto poco è stato sperimentato, rispetto al potenziale, invece, nel mondo dello sport. Per questo quando la famiglia Toti mi ha contattato per parlare di questo progetto sono rimasto molto positivamente colpito. E’ la prima volta che una campagna di crowdfunding viene lanciata nel mondo del basket, ed è una innovazione che potrebbe, anzi dovrebbe, diventare una soluzione mainstream per dare allo sport una governance moderna e coerente con la sua natura di bene comune”.

Questa campagna di crowdfunding potrebbe diventare un vero e proprio modello per la governance dei beni comuni quali, appunto, le grandi iniziative sportive. Secondo il Prof Contabile, infatti si tratta di “una governance che vede impegnata una base sociale ampia, fatta da cittadini, appassionati, praticanti, aziende e attori dell’ecosistema dello sport. Insomma il cuore pulsante dello sport. Taglio quindi simbolicamente il nastro di “Nasce la tua Virtus” e con i migliori auspici diamo il via alle sottoscrizioni».

Nel corso della presentazione di Dicembre, Gianni Petrucci, presidente FIP, aveva dichiarato: “Penso nel basket ci sia l’esigenza di creare qualcosa che ci faccia arrivare prima degli altri, e penso questa iniziativa possa farlo. Sarebbe un grande successo dimostrare affetto per la Virtus non solo andando a vedere le partite ma anche dando qualcosa per partecipare al progetto. Faccio un grande in bocca al lupo alla squadra e alla famiglia Toti per questa iniziativa della quale sono felice di fare da sponsor“.

più nuovi più vecchi