PrestaCap (ex iBondis) P2P lending per le PMI punta ad erogare 100m di prestiti nel 2017

iBondis, piattaforma di P2P lending per le PMI che opera in più paesi, in Italia si chiama ora PrestaCap e nel 2017 ha l’obiettivo di raggiungere i 100 milioni di prestiti erogati

 

PrestaCap P2P lending per PMI punta a 100m nel 2017

iBondis, che da pochi giorni per il mercato italiano si chiama PrestaCap, festeggia un anno dall’erogazione del suo primo prestito, e lo fa lanciando una nuova e potenziata piattaforma.

Dal marzo dello scorso anno, PrestaCap ha ampiamente esteso la sua presenza affermandosi come importante player nel mercato italiano e tedesco. In Italia ad oggi sono più di 7mila le aziende che si sono rivolte alla piattaforma. Il CEO della società, Christian Nothacker dichiara: “Il numero di imprese da cui sono pervenute richieste è cresciuto in modo esponenziale negli scorsi mesi, ci aspettiamo di erogare finanziamenti per almeno 100 milioni di euro nel 2017”.

La società, riconosciuta dalla FCA, autorità di vigilanza britannica, è stata tra le prime ad ottenere una licenza che permette di erogare prestiti a PMI in più paesi europei, convogliando capitali di investitori residenti in altrettanti paesi.

Le PMI possono accedere in modo sicuro e veloce a finanziamenti fino a 250mila euro, attingendo direttamente ai capitali di investitori da tutta Europa, ai quali per contro è offerta la possibilità di ottenere rendimenti competitivi diversificando il proprio portafoglio investendo in imprese con diverso livello di rischio.

I vantaggi per le imprese richiedenti sono molteplici: da un lato la possibilità di ottenere una risposta in merito alla propria richiesta nel giro di poche ore, dall’altro quella di vedersi erogare il finanziamento già tre giorni dopo la richiesta in caso di documentazione completa. PrestaCap permette inoltre soluzioni di finanziamento flessibili e su misura che ben si adattano alle diverse dinamiche aziendali.

L’operatività a livello europeo consente poi di eliminare rischi e svantaggi di prodotti locali offerti da altre piattaforme e, al tempo stesso, di fornire alle imprese accesso diretto ai capitali di un bacino molto ampio di investitori.

Christian Nothacker crede nel valore delle piccole imprese come motore di crescita dell’economia e dichiara: “daremo il massimo impegno per soddisfare le richieste in essere nonché per diffondere consapevolezza nel mondo imprenditoriale circa le soluzioni di finanziamento alternative alle banche ad oggi disponibili”.

PrestaCap è la seconda piattaforma in ordine di tempo ad operare sul mercato italiano del peer-to-peer lending per le PMI, dopo BorsadelCredito che è stata lanciata nell’ottobre del 2015. Esistono inoltre tre piattaforme, Workinvoice, CrediMi e Crowdcity, che svolgono una particolare modalità di lending crowdfunding – Invoice Trading – che eroga prestiti a fronte di fattura da incassare.

Lascia un commento

avatar