Battuto ogni record dell’equity crowdfunding in Italia: nel 1 trimestre 2019 raccolti 13,5m

Nel Q1 2019 l’equity crowdfunding in Italia batte tutti i record: 13,5 milioni di raccolta, 35 società finanziate, 5 campagne sopra 1 milione e 2 sopra i 2 milioni

 

Equity Crowdfunding Italia record Q1 2019

 

Il primo trimestre 2019 mantiene le premesse del 2018 (e le nostre previsioni) battendo ogni record da quando fu lanciata la prima campagna nell’ormai lontano 2014 (qui le nostre statistiche).

La raccolta è stata pari a 13,5 milioni, 3,5 in più rispetto al precedente record, stabilito nell’ultimo trimestre 2018, e più del doppio rispetto al Q1 2018, in cui la raccolta era stata di 6 milioni. Da un’altra angolazione, l’equity crowdfunding in un solo trimestre ha raccolto più di un terzo della raccolta complessiva del 2018 (36 milioni).

Anche il numero di società finanziate è da record: nel 1° trimestre sono state 35, 11 in più rispetto al Q1 2018, mentre il precedente record (34 nel Q3 2018) è stato superato di poco.

Le proporzioni di questo successo si riflettono nel numero di investitori che in soli tre mesi sono stati 5.276, più della metà dell’intero 2018 (erano stati circa 9.500) e addirittura quasi il doppio rispetto a quelli di tutto il 2017.

La piattaforma che ha portato più campagne al successo è stata BackToWork24 con 7, subito seguita da Mamacrowd e Crowdfundme con 6 e da Opstart e 200Crowd con 5. Ma se consideriamo la raccolta, il peso specifiche è stato molto diverso. Infatti, le due campagne di equity crowdfunding immobiliare, chiuse rispettivamente da Walliance e Concrete, hanno raccolto ciascuna più di 1 milione, mentre, rimanendo nell’ambito delle PMI, la raccolta media più elevata è stata quella di Mamacrowd con 910k, seguita da Crowdfundme con 447k, le quali, in effetti, nel trimestre, hanno raccolto rispettivamente 5,5 e 2,7 milioni. La raccolta media delle altre piattaforme è invece compresa tra i 100k e i 200k.

Ma i record di questo primo trimestre non sono finiti. Infatti, sono ben 5 le campagne che hanno superato il milione di euro di raccolta e due sono andate oltre i 2 milioni. Oltre alle due già citate campagne di crowdfunding immobiliare, Startupitalia su Mamacrowd ha battuto ogni record raccogliendo oltre 2,5 milioni da quasi 2.000 investitori; il secondo round di Green Energy Storage (sempre su Mamacrowd) ha raccolto 2,15 milioni grazie a 613 investitori; il terzo round di Winelivery, su Crowdfundme, ha invece raggiunto 1,2 milioni con 381 investitori.

La raccolta media complessiva per le 35 società è stata di €385.000, peraltro pesantemente determinata dalle cinque campagne ultra-milionarie: le altre 30 campagne hanno raccolto in media €180.000 e, pesano il 40% della raccolta complessiva. Segmentando ulteriormente, la polarizzazione è ancora più evidente. Prendendo come riferimento la raccolta media da quanto esiste l’equity crowdfunding (302k), rileviamo che, escluse le 5 milionarie, 6 campagne hanno raccolto più di 300k (381k in media) e le altre 24 hanno raccolto, in media, 130k.

Analizzando i nostri dati in chiave dinamica, questa polarizzazione sembra si stia consolidando. Per fare un paragone, nel 2018 le campagne non immobiliari e comunque inferiori al milione, avevano raccolto in media 230k. Da un’altra angolazione, la raccolta complessiva di queste campagne pesava il 65% del totale, esattamente l’opposto di quanto accaduto nel Q1 2019.

Ci sembra dunque di poter concludere che l’equity crowdfunding in Italia sia definitivamente decollato (lo dimostra, tra l’altro, anche la recente quotazione in Borsa di Crowdfundme), che lo strumento sia sempre più conosciuto dagli Italiani e che la qualità dell’offerta si stia innalzando, generando un circolo virtuoso. D’altro canto, sembrerebbe che gli investitori stiano concentrando i propri investimenti in parte sulle campagne di società in grado di dimostrare più efficacemente le proprie potenzialità di crescita e, in parte, su quelle offerte dalle piattaforme che hanno attitudine e risorse in grado di meglio sollecitarli.

Lascia un commento

avatar