Secondo ciclo di campagne di crowdfunding civico sulla piattaforma di Wind e DeRev

Cinque nuove campagne di crowdfunding civico sono state appena lanciate su WindForFund, piattaforma voluta da Wind con la collaborazione di DeRev

 

WindForFund secondo ciclo crowdfunding civico Wind e DeRev

Sono online su WindForFund, piattaforma crowdfunding di Wind e DeRev, i progetti del secondo ciclo di raccolta fondi, scelti per il loro valore sociale. Con WindForFund, infatti, Wind vuole sostenere progetti civici che valorizzano le esperienze nei diversi territori italiani, sostenendo organizzazioni e associazioni no-profit, start-up innovative e singoli cittadini.

WindForFund, insieme alla nota piattaforma di crowdfunding DeRev, fornisce supporto e consulenza nella preparazione e nella diffusione delle campagne di crowdfunding. Inoltre, i primi progetti che raggiungeranno il 50% del budget verranno cofinanziati da Wind per la parte restante.

Ecco le iniziative selezionate, che hanno appena lanciato la propria campagna:

  • Fab Lab Taranto, progetto NexTaranto che mira ad aprire il primo FabLab di una rete cittadina di spazi utili alla diffusione dell’artigianato e della cultura digitali;
  • Repair Cafè, un’iniziativa di Città della Scienza e del Contamination Lab Napoli, Università degli Studi di Napoli Federico II che intende realizzare un’officina condivisa dove riparare e dare nuova vita agli oggetti, promuovendo la cultura del recupero fai-da-te;
  • Meeting di Rimini, il Meeting per l’amicizia fra i popoli, che si svolge ormai 37 anni nel mese di agosto, e attraverso il quale si intendono sostenere i costi per l’ospitalità di almeno 100 volontari stranieri che andranno al Meeting per vivere un’autentica esperienza di amicizia;
  • Lanterna 2.0, per creare un accesso Free Wifi, con autenticazione tramite social, alla Lanterna di Genova, noto ed antico simbolo del capoluogo ligure;
  • Food @ Fusion, l’evento italiano che promuove una buona e salutare propensione al cibo naturale a km0 in collaborazione con i principali food blogger italiani.

Nel primo ciclo di raccolta, che si è chiuso il 31 Marzo scorso, Wind ha deciso di assegnare i primi contributi alle due campagne che nei due mesi di raccolta hanno dimostrato di essere particolarmente virali e capaci di coinvolgere la propria community a sostegno dell’iniziativa, con due donazioni da 5.000 euro ciascuna alle campagne “Attiviamoci – La città è una proposta educativa“, che ha superato l’obiettivo con 12.378 euro raccolti, e “#wakeupRoma“, che ha raccolto 6.862 euro per il suo progetto di riqualificazione dei quartieri di Roma.

Lascia un commento

avatar