Un sistema di loyalty basato su blockchain lancia ICO su un sito di equity crowdfunding

Giftz, ancora in fase di sviluppo, consente ai commercianti di regalare “token” a fronte di acquisti, come una normale raccolta punti. Già raccolti 1,2 milioni

 

Giftz ICO per un sistema di loyalty su sito equity crowdfunding

Giftz, startup che sta realizzando un sistema di loyalty universale, ha lanciato una pre-vendita ICO su Crowdfunder, una delle maggiori piattaforme USA di equity crowdfunding. La campagna, riservata ai soli investitori accreditati (privati con redditi maggiori di $200 mila), ha già raggiunto l’obiettivo dell’equivalente di $1,2 milioni in valute virtuali Bitcoin ed Ethereum.

Si tratta dunque di un ICO (Initial Coin Offering) che, essendo proposto su una piattaforma di equity crowdfunding autorizzata dalla SEC, ne segue le regole ed esce dunque dal dibattitto, sempre più acceso, sulla regolarità o meno delle ICO.

Il sistema Giftz, attualmente in fase di sviluppo, è costituito da un programma di ricompense universale, da una moneta virtuale che corrisponde ai classici punti, da premi legati alla raccolta punti e da un e-wallet.

Il team di Giftz ha dichiarato che il programma di fedeltà sarà gratuito e disponibile a qualsiasi commerciante (a differenza di altri programmi di fedeltà). Utilizzerà un Token Reward, chiamato itCOIN, che potrà essere raccolto in negozi, applicazioni, giochi e siti web tramite un e-wallet (Waulit). I commercianti partecipanti al “Giftz Ecosystem”, a fronte di un acquisto, possono dunque regalare ai clienti “punti” sotto forma di itCoin. I clienti li possono salvare, vendere o riscattare presso il punto vendita utilizzando una carta di debito, appositamente emessa da Giftz, sia mobile che in plastica.

Parlando del sistema, il fondatore e CEO di Giftz, John Paukulis, ha dichiarato: “Stiamo democratizzando i premi per aziende e consumatori. Il commerciante paga solo per gli itCoin che offre come “giftz” ai suoi clienti. Gli acquirenti si divertono a guadagnare una cripto-ricompensa che è poi, dopo tutto, un semplice codice numerico sicuro, ma ha un valore reale all’interno dell’ecosistema Giftz. Il nostro obiettivo è quello di rendere la lealtà più divertente, semplificata e sicura su una rete distribuita “.

I commercianti partecipanti pre-acquistano i token “all’ingrosso” e li distribuiranno come premi ai propri clienti, i quali li raccolgono nel loro Waulit (l’e-wallet di Giftz) per Android o iOS. I consumatori possono poi riscattarli per contanti al punto vendita utilizzando la carta Waitit Rewards Club (debit) che viene fornita in dotazione. La tessera di plastica di Waulit (che è attualmente chiamata InstaPay) può essere inviata anche a mezzo posta. Paukulis ha aggiunto: “Penso che alcune delle funzionalità più cool di Giftz siano che puoi trovarla in un negozio e che puoi condividere i tuoi premi con amici e parenti… e anche che puoi dare itCoin ai tuoi figli come premio per aver finito i compiti!”.

Lascia un commento

avatar