Nuova piattaforma siciliana di social crowdfunding per finanziare progetti sul territorio

E’ online Laboriusa, una nuova piattaforma di crowdfunding, dedicata a progetti civici e sociali relativi al territorio siciliano

 

Laboriusa Crowdfunding Sicilia

Laboriusa è una nuova piattaforma di crowdfunding appena lanciata dalla divisione “Social&Civic” di IPress, realtà catanese che ha fatto della comunicazione e dell’attivismo sociale il suo core business. La piattaforma di crowdfunding propone in via sperimentale un format non convenzionale, non consentendo – in questa prima fase – l’inserimento dei progetti da parte degli utenti internettiani, ma selezionando e filtrando attentamente gli interlocutori e diventando così garante delle iniziative e dei fondi che serviranno per sostenerli.

Laboriusa è una piattaforma sociale, un contenitore hi tech al servizio del territorio siciliano, uno spazio per seminare progetti e raccogliere partecipazione, condivisione e attenzione verso temi etici, solidali e culturali. “Laboriusa” mira a raccogliere fondi per supportare idee che circolano attraverso il coinvolgimento di categorie svantaggiate; fasce “protette”; soggetti fragili. Si parte con sei progetti:

  1. Il Museo Internazionale dell’Immagine-Terzocchio Meridiani di Luce – nasce grazie alla partecipazione degli studenti delle scuole, che saranno veri e propri protagonisti di un museo virtuale costituito da installazioni fotografiche, proiezioni video, realizzazioni multimediali proiettate sulle facciate cieche dei palazzi.
  2. L’Associazione “CULT Culture Possibili” ha lanciato la campagna di raccolta fondi finalizzata a sostenere la messa in scena di uno spettacolo teatrale di propria produzione: La Ballata degli Elefanti.
  3. IQ Home Restaurant, vedrà in cucina i migranti residenti a Catania.
  4. Il Centro Koros lancia “Velegalmente”, il progetto di educazione alla legalità e recupero dalle devianze giovanili giunto quest’anno alla sua terza edizione
  5. Catania al Vertice, il Consorzio che riunisce 18 società sportive per rivendicare il diritto allo sport, lancia l’appello per il recupero del campo di Santa Maria Goretti “Benito Paolone II”, luogo di ritrovo e condivisione per i giovani di un quartiere periferico e degradato.
  6. Teatri Riflessi”, una luce sulla cultura teatrale, oggi sempre più al margine per mancanza di fondi. Il festival internazionale ha l’obiettivo di rilanciare il settore, permettendo a giovani compagnie teatrali di esibirsi su un palco importante.

Lascia un commento

avatar