Anche l’arte punta su Equity Crowdfunding: Fimart Italia, marketplace dell’arte basato su blockchain, in raccolta su Opstart

Fimart, branch italiana dell’americana Look Lateral, è un marketplace basato su blockchain per acquistare e vendere opere d’arte o frazioni di opere d’arte tramite smart contract

 

fimart 2

 

Fimart Italia, startup innovativa, controllata al 100% dalla società americana Look Lateral Inc., ha lanciato una campagna di equity crowdfunding su Opstart. L’azienda, con una valutazione pre-money di 3,3 milioni, ad oggi ha raccolto oltre 92 mila euro.

La campagna è finalizzata a sviluppare il business legato alla piattaforma Fimar (Financial Marketplace of Art) e implementare una strategia commerciale nei confronti dei clienti, gallerie, musei, collezionisti, investitori e altri potenziali partner strategici o istituzionali in esclusiva per il territorio italiano e per altri paesi dell’Unione Europea che si andranno a individuare.

Look Lateral è nata nel 2007 come rivista di lifestyle, moda e cultura dalla giornalista Maria Grazia Savoia. Promuovendo una visione cosmopolita di apprezzamento dell’arte e della creatività, la rivista è stata distribuita con Marie Claire Maison e successivamente dal Gruppo Finegil de La Repubblica. Dopo la sua scomparsa nel 2009, suo figlio Niccolò, nel 2012, ha rilevato la casa editrice e ampliato il marchio alla sua prima iterazione digitale, come una fiera d’arte virtuale con opere provenienti da gallerie altamente selezionate in tutta Europa.

Dopo aver venduto oltre 100 importanti opere d’arte in due anni, Niccolò Savoia ha nuovamente ampliato la visione di Look Lateral per diventare il principale ecosistema digitale e finanziario al mondo per democratizzare la proprietà dell’arte. Oggi ha riunito un team di imprenditori, professionisti e consulenti, specializzati nel campo dell’arte, della finanza e nel tech, per realizzare le dimensioni globali della visione dell’azienda.

Look Lateral vanta contratti o contatti privilegiati con oltre 250 gallerie tra le migliori a livello internazionale e più di 50 gallerie sono già partner; inoltre, fanno parte della rete illustri collezionisti, curatori ed esperti, e le maggiori fiere internazionali.

La società punta a quotarsi in Borsa, indicativamente tra 4-6 anni. La controllata Fimart Italia, cui è riservata autonomia finanziaria e patrimoniale, seguirà il percorso della controllante americana nel medesimo arco temporale. In ogni caso, è previsto che la società madre americana riacquisti le quote cedute in un arco temporale non superiore a 6 anni.

Fimart Italia è proprietaria di una licenza di utilizzo dell’ecosistema Look Lateral e utilizza le infrastrutture digitali della società madre, con cui collabora sulla base di contratti di esclusiva e licenze di durata ventennale.

Fimart è un mercato finanziario dell’arte che sfrutta la blockchain per automatizzare e ridurre le barriere e costi al cambio di proprietà delle opere d’arte. L’opera d’arte è taggata e collegata al provenance system (un database certificato e sicuro con le informazioni sulle opere d’arte) attraverso uno smart contract che comprende tutti i componenti tecnici e legali, comprese le informazioni sulla pianificazione finanziaria.

Pertanto, tutti i dati presenti nel provenance system sono aggiunti allo smart contract, e inclusi come parte integrante del contratto, compreso l’algoritmo per l’indicizzazione. Grazie allo strumento dello smart contract, è anche possibile vendere un’opera d’arte integralmente, o solamente parti di essa, “frazionando” la proprietà dell’opera.

Infine, grazie alle metodologie di indicizzazione e agli algoritmi di determinazione del prezzo sviluppati da Look Lateral insieme al professor Antonio Mele, la valutazione dell’opera d’arte è accurata e aggiornata, garantendo la piena trasparenza del prezzo e dell’andamento di mercato.

Chi è Opstart

Opstart è un portale di equity crowdfunding lanciato a Bergamo nel 2015 da Giovanpaolo Arioldi (CEO e direttore generale) e Alessandro Arioldi (CTO). Con oltre 16 milioni raccolti e 82 campagne pubblicate in 3 anni, Opstart si colloca tra i primi portali operativi in Italia.

Nel novembre 2019, Opstart ha chiuso un round di finanziamento, grazie a cui è entrata nel capitale Aleph Finance Group Plc, holding d’investimento proprietaria di Pairstech Capital Management. Aleph, tramite Pairstech, prevede importanti sinergie per l’apertura a nuovi mercati del capitale in Europa e UK tramite lo sviluppo di Crowdbase, nuova versione di Opstart, rivolta agli investitori professionali e istituzionali. La nuova piattaforma offrirà strumenti di private debt, criptoasset e STO (Security Token Offering) grazie all’implementazione della tecnologia blockchain.

Commenti chiusi