Acquainbrick

Acquainbrick

Descrizione

Acquainbrick nasce nel 2019 come startup innovativa con l’obiettivo di definire nuovi canoni del consumo consapevole per l’acqua “on-the-go” (detta anche acqua da passeggio, ovvero le classiche bottigliette di plastica da 500ml) e quello di chiudere il cerchio del riciclo, nella logica di economia circolare, elaborando il progetto di un nuovo granulo plastico derivante dallo scarto del contenitore di carta esausto.

Contenitore di carta, quindi: tutto si basa sulla volontà di innescare una svolta culturale sostenibile, eco-friendly e innovativa nel mercato dell’acqua in bottiglia cambiando le abitudini di bere acqua, sostituendo il contenitore classico in plastica fossile con un involucro decisamente più sostenibile come il brick di cartone.

Il sogno del plastic free è ancora una chimera, ma passo dopo passo possiamo rendere il nostro consumo maggiormente sostenibile, diminuendo in modo graduale l’uso della plastica fossile.

Il contenitore di cartone, detto gergalmente tetrapak, è composto da circa il 70% di materia vegetale e ben si presta ad uno smaltimento agile e controllato (quasi sempre conferito nella carta, dipendentemente da comune a comune).

La percentuale così alta di materia vegetale (di cui carta certificata FSC) fa intendere fin da subito il risparmio di plastica fossile immessa in commercio.

Scheda

Tipo di ProgettoStartup Inn.
SocietàAcquainbrick
Piattaforma (link al pitch)Mamacrowd
Obiettivo di raccolta€ 80.000
Quota di capitale offerta2,48%
Valutazione pre-money€ 3.150.000
Rendimento (immob.)
Investimento minimo€250
Scadenza dell'offerta21-01-2021


Vai a tutte le campagne in corso >



Commenti chiusi