Novafarm

Novafarm

Descrizione

Sono ormai numerosi gli studi che dimostrano come l’agricoltura convenzionale abbia un forte impatto ambientale: consuma moltissima acqua, utilizza pesticidi e antiparassitari che filtrando nel terreno inquinano le falde acquifere.

Trovare un sistema che permetta di produrre molto più cibo con meno acqua, meno spazio e meno inquinamento, in ambienti diversi dai luoghi tradizionali dove normalmente l’agricoltura convenzionale viene praticata, è diventato ormai necessario. È in questo contesto che si inserisce il concetto di vertical farm; un progetto a cui si dedica Novafarm s.r.l., società nata nel 2019 da Giancarlo e Andres Jorge Rondalli, imprenditori di lungo corso, insieme a Emanuele Zarba, esperto in agricoltura sostenibile.

Novafarm s.r.l. ha ideato prodotti sia per singoli (B2C) che per ristoratori (B2B). Questi prodotti sono rispettivamente denominati Minifarm e Multifarm, dei quali sono stati prodotti dei prototipi.

Il progetto è nato in un laboratorio, avviato nel gennaio del 2019, gestito dal dott. Zarba, dedicato alla ricerca e sviluppo cui si basa il business di Novafarm e dotato di:

  • 8 tipologie di lampade LED dotate di spettri luminosi differenti.
  • Concimi idrosolubili di base indispensabili per creare miscele di soluzioni nutritive.
  • Strumentazione necessaria al controllo di temperatura, umidità, flusso fotonico, pH, conducibilità elettrica dell’acqua (CE).
  • Monitoraggio della ventilazione e della concentrazione di CO2.

Nel suddetto sono state condotte (e sono tutt’ora in corso) ricerche, su decine di ortaggi e alcune varietà floreali, nelle quali vengono combinate soluzioni e strumenti al fine di identificare le migliori condizioni di coltivazione in idroponica per il vertical farming.

Scheda

Tipo di SocietàStartup Inn.
SocietàNovafarm
SettoreAgricoltura
Piattaforma (link al pitch)WeAreStarting
Obiettivo di raccolta€ 50.000
Quota di capitale offerta4%
Valutazione pre-money€ 1.200.000
Rendimento (immob.)
Investimento minimo€500
Scadenza dell'offerta27-11-2021


Vai a tutte le campagne in corso >



Commenti chiusi