Al via la prima ICO che offrirà token convertibili in azioni dopo tre anni (ICCO)

A Malta, annunciata la prima ICCO (Initial Convertible Coin Offering), che verrà lanciata da Palladium per realizzare un exchange, acquistare una banca e investire in startup blockchain

 

Secuirty ICO lanciata a Malta token convertibili azioni

 

Secondo quanto riporta Cointelegraph Italia, riferendosi a un comunicato stampa, Palladium, società con sede a Malta, lancerà la prima Initial Convertible Coin Offering (ICCO) al mondo insieme a due partner, Bittrex, uno dei maggiori exchange di criptovalute, e Unikrn, società di betting online.

A differenza delle ICO, con una ICCO gli investitori possono convertire i token in azioni della società in un periodo successivo. L’emissione di un warrant convertibile tokenizzato – regolamentata da un prospetto approvato dalla Malta Financial Services Authority (MFSA) e soggetta a severe norme UE – darà agli investitori il diritto di convertire i token in azioni di Palladium tre anni dopo la data di emissione.

L’ICCO di Palladium ha un obiettivo di €150 milioni, che la società intende raccogliere dal 25 luglio al 30 settembre, e i fondi serviranno, tra l’altro, a finanziare la realizzazione di un exchange di criptovalute regolamentato a Malta. L’exchange, infatti, che opererà all’interno del sempre più permissivo framework normativo maltese, verrà costruito utilizzando il 15% dei fondi accumulati. Mentre il 50% dei fondi verranno utilizzati nell’acquisizione di una quota di maggioranza di una banca europea, e il 35% per effettuare investimenti strategici in servizi finanziari e compagnie blockchain complementari agli interessi di Palladium.

Ci aspettiamo che questo progetto, che creerà più di 100 posti di lavoro, diventi una pietra miliare capace di colmare il divario tra i servizi finanziari tradizionali e le criptovalute“, ha commentato il fondatore e presidente Prof. Paolo Catalfamo.

Palladium sta inoltre attingendo a personalità di spicco nel mondo degli affari, della tecnologia, dei servizi finanziari e della blockchain per far parte dei suoi Board e Advisory Board. Tra questi, l’ex CEO di Microsoft Ventures, un ex avvocato della Securities Exchange Commission degli Stati Uniti e l’ex amministratore delegato di Credit Suisse.

Una settimana prima dell’annuncio, il primo ministro di Malta, Joseph Muscat, ha presenziato al lancio della società al Malta Stock Exchange. A maggio, Muscat aveva accolto pubblicamente anche Binance, uno degli exchange di criptovalute più grandi al mondo, trasferitosi a Malta.

Lascia un commento

avatar