Crescita record per P2P lending e Invoice Trading italiani nel 4 trimestre del 2017

Peer to peer lending e invoice trading hanno erogato 111 milioni di euro nel 4Q 2017: + 267% rispetto al 2016 e +40% rispetto al trimestre precedente

 

P2P lending italia statistiche 4q 2017

 

Secondo i dati rilevati da P2Plending Italia, il movimento del lending crowdfunding in Italia non solo gode di ottima saluta, ma è in crescita vertiginosa. L’erogato complessivo trimestrale delle nove piattaforme che contribuiscono alle rilevazioni del sito ha infatti raggiunto i 111.5 milioni di euro. Rispetto al trimestre precedente si tratta di un aumento pari al 40.4%. Un balzo, invece, del 267%. rispetto al quarto trimestre del 2016, quando però il campione non includeva ancora Lendix, Fifty e CashMe.

P2PLending Italia, sottolinea peraltro come i dati siano sottostimati  visto che i dati non includono, per il momento, i volumi di numerosi players già operanti da tempo, tra i quali Credimi (invoice trading) e Prestacap (finanziamenti alle imprese, ma non peer to peer) e dato anche l’ingresso sul mercato di nuove piattaforme, come per esempio Anticipay (invoice trading) o TheSocialLender (P2P lending alle imprese).

Il segmento sconto fatture (invoice trading) comprende tre piattaforme (CashMe, Fifty e Workinvoice). Nel 4Q 2017 i volumi erogati sono stati pari a 84.8 milioni, con una crescita del 44% rispetto al trimestre precedente. Nel quarto trimestre 2016 il campione includeva la sola Workinvoice e, dunque i volumi risultano quasi quintuplicati.

Per quanto riguarda il segmento dei prestiti alle imprese, le due piattaforme rilevate dal campione (Borsa del Credito e Lendix) nel 4Q 2017 hanno erogato 9.8 milioni di nuovi prestiti, con un progresso del 106% rispetto al trimestre precedente e quasi quadruplicando il dato del quarto trimestre 2016, quando però i dati includevano la sola Borsa del Credito.

Infine, le quattro piattaforme (Prestiamoci, Smartika, Soisy, Younited Credit) rilevate per il  segmento dei prestiti alle persone hanno erogato 16.8 milioni di nuovi prestiti, un nuovo record trimestrale. La crescita è pari al 7% rispetto al trimestre precedente e al 71% rispetto al quarto trimestre del 2016.

I volumi cumulati erogati dalle piattaforme rilevate da P2PLending Italia nel corso del 2017 sono stati pari a 283 milioni, un salto dimensionale rispetto al 2016, quando i volumi erogati dalle piattaforme allora monitorate si erano attestati a 64 milioni. Secondo P2PLending Italia, sulla base di questi numeri l’Italia è probabilmente il paese europeo con il maggiore tasso di crescita in Europa.

 

Lascia un commento

avatar