Donation crowdfunding da record: la campagna per uragano Harvey raccoglie quasi $20m

La campagna di donation crowdfunding su YouCaring, promossa da una star del football USA batte ogni record e punta a $20 milioni

 

Donation crowdfunding record per urugano Harvey

La campagna di donation crowdfunding sulla piattaforma YouCaring per le vittime dell’uragano Harvey, promossa dal giocatore di football americano degli Houston Texas, JJ Watt, ha raccolto 19,6 milioni di dollari, diventando la campagna di donation crowdfunding più cospicua di sempre.

L’iniziativa è stata lanciata dopo la devastazione della tempesta che ha colpito il Texas, causando inondazioni intorno alla città di Houston. Il giocatore dei Texans ha lanciato la campagna con un contributo personale di 100.000 dollari. Al lancio della campagna, Watt aveva dichiarato: “Gli sforzi per la ricostruzione dopo l’uragano Harvey saranno enormi e molte persone avranno bisogno del nostro aiuto per rimettersi in piedi. Speriamo che questa raccolta di fondi aiuterà a mostrare il nostro amore e il sostegno a coloro che ne hanno ora più bisogno. Ogni donazione, non importa quanto grande o piccola, non importa quale sia la città o lo stato in cui vivi, sarà molto apprezzata”.

Tra gli oltre 186 mila donatori, spiccano alcuni personaggi famosi negli USA come l’attrice e conduttrice TV Ellen DeGeneres, che ha devoluto un milione di dollari con Walmart, il rapper Drake che ha donato 200.000 dollari, Amy Adams Strunk, la proprietaria della franchigia di football Tennessee Titans, che, insieme alla squadra ha donato 1 milione di dollari.

La campagna è ancora aperta e l’obiettivo di finanziamento è ora di superare i 20 milioni di dollari. YouCaring, che è una B-Corporation certificata, ha l’obiettivo di aiutare coloro che si trovano ad affrontare le difficoltà, non prende fee sulle donazioni effettuate sulla sua piattaforma, ma si basa invece sui versamenti di donatori volontari per finanziarsi. YouCaring sta ora sostenendo più di 2.500 raccolte fondi di soccorso alle vittime dell’uragano Harvey.

Lascia un commento

avatar